Sentieri Selvaggi: i quartetti di Steve Reich al Grande

0

Nel Salone delle Scenografie del Teatro Grande si terrà martedì 8 aprile alle 21.00 il secondo appuntamento del 2014 con l’Ensemble Sentieri selvaggi con cui la Fondazione condivide l’importante progetto di avvicinare il grande pubblico alla musica contemporanea.

Il concerto in calendario sarà dedicato a Steve Reich grande protagonista della musica del nostro secolo: considerato uno dei padri del minimalismo, Steve Reich è uno dei compositori di maggiore spicco del panorama musicale statunitense. La sua musica, più che affidata all’alea e all’improvvisazione, è caratterizzata da un costante interesse per l’elemento ritmico, spesso continuo e ininterrotto. Nel corso degli anni la sua ricerca si è aperta a uno sperimentalismo colto e in continua evoluzione, andando a esplorare le più diverse tradizioni musicali, da quella africana alla cantilazione ebraica, con costante attenzione per le tecniche compositive ed esecutive.

La sua straordinaria carriera di musicista e compositore lo ha portato a vincere nel 2006 il Praemium Imperiale per la musica e nel 2009 il premio Pulitzer per la musica con il brano Double Sextet.

Ripensare la grande tradizione europea del quartetto d’archi in modo assolutamente innovativo e radicale: questa l’operazione effettuata da Steve Reich attraverso i tre lavori per quartetto d’archi e nastro che si potranno ascoltare nel concerto di Sentieri Selvaggi al Teatro Grande. Le testimonianze dei sopravvissuti all’Olocausto si trasformano in sorgente per idee musicali in Different Trains, uno sconvolgente documento e allo stesso tempo una delle pagine più importanti ed espressive per quartetto degli ultimi cinquant’anni. Il quartetto dialoga con la registrazione di se stesso in Triple Quartet, con risultati poliritmici e contrappuntistici di grande interesse, mentre in WTC 9/11 l’accento è ancora sulla drammaticità del mondo contemporaneo, dove suoni, rumori e voci estratte della cronache della tragedia dell”11 Settembre a New York si mescolano alla voce del quartetto con risultati impressionanti per potenza evocativa.

I biglietti per lo spettacolo sono in vendita on line sui siti teatrogrande.it e vivaticket.it e alla Biglietteria del Teatro Grande (si ricordano gli orari di apertura della Biglietteria del Teatro Grande: dal martedì al venerdì dalle 13.30 alle 19.00 e il sabato dalle 15.30 alle 19.00). L’accesso al Salone delle Scenografie si effettua da via Paganora 19.

PROGRAMMA
Steve Reich:
Differents trains
Triple Quartet
WTC 9/11

SENTIERI SELVAGGI
Piercarlo sacco, violino
Enrica Meloni, violino
Paolo Fumagalli, viola
Aya Shimura, violoncello

Comments

comments

LEAVE A REPLY