Giro di vite sul Garda: chiuso per droga il Piccolo Pub e arrestato coltivatore indoor

0
Carabinieri
Carabinieri

Giro di vite per il traffico e lo spaccio di droga sul Garda.

Il “Piccolo Pub” nel centro di Moniga del Garda è stato chiuso. I carabinieri della stazione di Manerba hanno posto i sigilli al locale dopo aver denunciato per spaccio di stupefacenti il titolare, un 41enne bergamasco, e un quatrantenne marocchino. Secondo le indagini infatti, il titolare del bar utilizzava il locale per fare uso e spacciare droga. L’operazione ha inoltre consentito di identificare e segnalare 16 soggetti come assuntori di sostanze stupefacenti.

I carabinieri di Salò, invece, hanno arrestato per produzione e spaccio di marijuana un 32enne di Gargnano. I militari sono entrati in casa dell’uomo e hanno trovato 40 piantine di marijuana coltivata indoor, alte dai 50 ai 90 centimetri. Le piante erano in piena produzione, con tanto di lampade riscaldanti e sistema di areazione. In casa l’uomo teneva anche tutto l’occorrente per impacchettare e vendere la droga: bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi. Oltre a ciò l’uomo deteneva anche 18 grammi di marijuana e 20 di hashish pronti all’uso.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY