Lo chef bresciano Campagnola è il miglior intagliatore di frutta e verdura

0

Vincere una Medaglia d’Oro è già di per sé un onore, ma confermarsi consecutivamente in due edizioni della medesima competizione è davvero degno di nota. Lo ha fatto il bresciano Gabriele Campagnola, chef dell’Hotel Desenzano di Desenzano del Garda che, dopo l’oro dell’estate scorsa, con le sue opere d’arte a base di frutta e verdura ha fatto il bis nei giorni scorsi ai Campionati Internazionali di cucina d’Italia a Massa Carrara.

“Trasformare la frutta e la verdura – racconta Campagnola – in un fiore comune, in una rosa o in una rara orchidea è un’attività affascinante, una passione che ho coltivato negli anni e che mi aiuta ad esprimere la mia creatività. Ho avuto la fortuna di poter apprendere la splendida arte dell’intaglio Thai di vegetali, che ha origine nel 1364 in Thailandia, da grandi maestri che mi hanno trasmesso le competenze e i segreti di questa tecnica”.

Per il prestigioso riconoscimento, con lo chef Campagnola ha fatto festa anche l’Hotel Desenzano: “Siamo orgogliosi – commenta Elena Caccamo, titolare dell’albergo – di avere un campione nella nostra squadra. Se è vero che anche in cucina l’occhio vuole la sua parte, il tocco artistico di Gabriele, unito alla qualità dei piatti dei nostri menù, costituisce un prezioso valore aggiunto, particolarmente apprezzato dalla nostra clientela”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY