Presentato in Aib Isup, secondo master in economia e sviluppo dell’idea di business

0

Con il messaggio “L’innovazione è ciò che distingue un leader da un follower” è stata presentata in Associazione Industriale Bresciana  la seconda edizione del Master in economia e viluppo dell’idea di business “Isup”, italian start up.

“Unico nel suo genere , il progetto –  ha detto il presidente dei Giovani Imprenditori di AIB Federico Ghidini presentando l’edizione 2014-2015 di Isup –   è partito da Brescia non per caso, ma perché patria della tradizione d’impresa e perché alla tradizione imprenditoriale deve seguire l’innovazione attraverso i giovani.

Italian start up master in “economia e sviluppo dell’idea imprenditoriale “è un percorso professionalizzante per talenti che vogliono realizzare il loro progetto imprenditoriale .

L’anno scorso abbiamo sfornato 12 ragazzi pronti ora ad intraprendere ciascuno la propria avventura imprenditoriale.

Durante un percorso di un anno hanno potuto muovere i primi passi e hanno concretamente usufruito dell’”incubatrice” di AIB, spazio creato appositamente per loro in Aib che gli ha consentito di entrare direttamente in contatto con tutti gli  imprenditori associati e usufruire dei servizi che AIB mette gratuitamente a disposizione dei soci.”

Il progetto Isup si articolerà in quattro fasi:

1. SELEZIONE DELLE IDEE E DEI CANDIDATI

È curata da un gruppo di professionisti –fondi di investimento, società di private equity, business angels e istituti di credito – affiancati dai Giovani Imprenditori dell’Associazione Industriale Bresciana e da componenti di Università & Impresa. I progetti più innovativi sono accolti nel progetto ISUP. I criteri di valutazione dei candidati alla partecipazione si focalizzano prevalentemente sulla validità e sull’innovatività dei progetti imprenditoriali, integrati dai curricula scolastici e accademici e dalle esperienze di lavoro,

2. PERCORSO FORMATIVO

Si tratta dell’innovativo Master in Economia e Sviluppo dell’idea di Business, che si svolge nella sede operativa di Università & Impresa presso ISFOR 2000.

La progettazione del percorso formativo d’eccellenza, curata da un apposito comitato scientifico, prevede un impegno complessivo di 240 ore articolate in 3 moduli durante il quale i partecipanti sono posti nelle condizioni, tra l’altro, di elaborare il business plan per favorire l’avvio delle rispettive idee imprenditoriali.

3. LABORATORIO E APPLICAZIONI

Si realizza negli spazi resi disponibili dall’Associazione Industriale Bresciana, contestualmente allo sviluppo del Master. I partecipanti perfezionano l’idea imprenditoriale e le modalità attraverso cui avviare le rispettive azioni di start up.

Questo percorso è facilitato sia dagli stessi professionisti coinvolti nell’azione didattica, sia da giovani imprenditori in qualità di tutor e può contare sul supporto diretto delle strutture professionali dell’Associazione Industriale Bresciana.

4. INCUBAZIONE DI START UP

Concluso il Master e terminata l’attività complementare di laboratorio, il progetto ISUP prosegue in AIB, attraverso la progressiva realizzazione delle iniziative imprenditoriali, grazie anche al supporto dei giovani imprenditori e al sostegno finanziario delle istituzioni coinvolte.

Comments

comments

LEAVE A REPLY