Asili cittadini, dalle liste d’attesa ai posti vacanti. Colpa della crisi

0

49 posti liberi nelle scuole d’infanzia comunali e 99 nelle strutture private convenzionate. In totale ci negli asili della città sono addirittura 148 i posti a disposizione per l’anno 2014/2015, e difficilmente verranno coperti tutti. Una situazione semplicemente impensabile fino ad alcuni anni fa, figlia della cronica esiguità del tasso di natalità e, ovviamente, della crisi economica. 

Capita sempre più spesso che uno dei due genitori non lavori, o abbia un lavoro part-time. O ancora che per risparmiare i soldi della retta i genitori decidano di affidare il figlioletto ai nonni, o ad altre mamme disponibili ad accudirlo a casa propria. Tutto questo ha portato alla progressiva diminuzione del numero degli iscritti nelle scuole dell’infanzia.

Nell’edizione odierna di Bresciaoggi si fa il punto della situazione. Le domande per gli asilo nido sono diminuite dalle 256 del 2012 alle 153 di oggi. 13 asili comunali su 25 hanno posti liberi (il Gallo dovrà chiudere una sezione visti i 25 posti vacanti), solo 6 strutture hanno dovuto predisporre liste d’attesa (non lunghissime): Leonessa, Abba, Ingranata, Agazzi, Pasquali e San Polo 1. Nelle venti scuole convenzionate i posti liberi sono ancora 99, quelli in lista d’attesa solo 22. Con questi numeri non è da escludere che in futuro il comune possa ridiscutere le convenzioni stipulate con gli istituti privati.
(a.c.) 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. ero capace anch’io a fare 49+99=148. P.S. ma non potete mettere una serie alfanumerica più corta che mi rompo + ke a postare?

LEAVE A REPLY