Gli Ori del Lago Tana: i luoghi, la devozione, le persone

0

La mostra fotografica Gli Ori del Lago Tana offre al visitatore la rara occasione di conoscere gli splendidi affreschi che impreziosiscono i monasteri delle Isole del Lago Tana in Etiopia.

Cuore dell’esposizione fotografica sono 22 grandi tele organizzate in una struttura che ripropone quella delle chiese copte: vi sono riprodotti gli affreschi dei monasteri di Ura Kidane Mehret, Debre Mariam, Betre Mariam, Entos, Narga Selassie e Daga Estifanos, i “sancta sanctorum” della religiosità copta. Le scene della vita di Gesù, di Maria e dei Santi raccontano una devozione da secoli custodita su remote isole da sacerdoti e eremiti.

Tutt’intorno, oltre 70 immagini fotografiche documentano la meraviglie del Lago Tana, luogo interessante dal punto di vista ambientale e culturale: vi nasce il Nilo Azzurro, presenta una ricchissima biodiversità vegetale e animale, vi si trovano i più bei monasteri copti d’Etiopia e, con le città di Gondar e Bahir Dar, ha avuto un ruolo di rilievo nella storia antica e recente del Paese.

La mostra è curata dall’associazione Amare onlus, un’associazione di famiglie adottive che dal 2006 opera principalmente in Etiopia con progetti di cooperazione, incentrati sulla formazione professionale e sull’impianto di attività produttive generatrici di reddito.

Oltre alla mostra, l’associazione ha curato la realizzazione di un volume fotografico, che attraverso le immagini racconta la natura, l’ambiente e la cultura intorno al Lago Tana. Il volume sarà presentato in occasione di un incontro che si terrà presso la White room giovedì 24 aprile alle ore 17.30.

La mostra e il volume fotografico sostengono il progetto “BAHIRDAR WOMEN, CHILDREN AND YOUTH SUPPORT PROJECT”, realizzato a Bahir Dar da Amare onlus in partenariato con la Comunità evangelico-luterana di Bad Salzuflen (Germania) e la Diaconia di Praga (Repubblica Ceca).

MOSTRA FOTOGRAFICA
Immagini fotografiche: Valentino Belotti, Bruno Bedussi, Adriano Pagani
White room del Museo di Santa Giulia
dal 19 al 27 aprile 2014 dalle 9.30 alle 17.30
Inaugurazione: sabato 19 aprile 2014, ore 11.00
 
Ingresso libero
 
PRESENTAZIONE DEL VOLUME
White room del Museo di Santa Giulia
giovedì 24 aprile 2014, ore 17.30

Comments

comments

LEAVE A REPLY