Per nascondere l’incidente simulano il furto dell’automobile

0
Un ladro in azione
Un ladro in azione
Bsnews whatsapp

Prima si sono schiantati contro le pareti di una galleria uscendone miracolosamente illesi, poi si sono rivolti ai carabinieri per denunciare il furto dell’automobile, ma alla fine sono stati loro ad essere denunciati per simulazione di reato e procurato allarme.

La storia arriva dall’Alto Garda e i protagonisti sono due ragazzi residenti a Limone del Garda, incensurati, che nella notte si sono schiantati sotto la galleria “dei Giunioni”, a Tignale. La vettura, che si è ribaltata più volte dopo l’urto, ha subito notevoli danni, tanto che i due l’hanno abbandonata lì dov’era e si sono fatti venire a prendere da un amico. E’ a quel punto che devono aver escogitato la messinscena del furto. Peccato che le telecamere di sorveglianza dell’Anas abbiano registrato tutto permettendo così ai militari di ricostruire i fatti come erano accaduti.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI