Secondo appuntamento con Itinera: i giovani imprenditori parlano di internazionalizzazione

0

Secondo appuntamento per “Itinera 2014”, la serie di incontri organizzati dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confartigianato Imprese Unione di Brescia. Nella cornice del lago di Garda, ospiti dell’antica cascina San Zago, il percorso di formazione all’impresa per giovani imprenditori ha toccato giovedì sera il tema dell’internazionalizzazione. Perché in una logica di mercati globali, anche per le piccole imprese, cogliere l’opportunità di promozione grazie al "Made in Italy" può e deve rappresentare una concreta occasione di crescita. L’incontro ha posto al centro dell’attenzione gli obiettivi che una azienda deve individuare al fine di sostenere una strategia che la porti a varcare nelle migliori condizioni i confini nazionali. Dopo il saluto iniziale del segretario generale di Confartigianato Brescia Carlo Piccinato e del presidente del Gruppo Giovani Fabio Vezzoli, primo intervento riservato a Mario Andreassi, giovane imprenditore che ha descritto le caratteristiche e le modalità per internazionalizzare. “Innanzitutto, c’è un problema di reperimento delle risorse finanziarie e umane, ma spesso, a mancare, è una seria pianificazione strategica. Ancora, molte volte è la paura di perdere tecnologie esportate uno dei fattori che blocca molte piccole imprese all’assalto dell’estero. Eppure si può fare. Ed esempi di successo c’è ne sono parecchi. In particolare, delle imprese che hanno saputo sfruttare l’effetto proprio del Made in Italy”. L’estero non significa per forza delocalizzare, anzi. Significa ampliare il proprio raggio d’azione, anche un rischio, ma un rischio da correre, aggiunge nel suo intervento Francesco Bossoni dello Studio Bieffe & Partners, che ne ha descritto strumenti pratici di supporto e consulenza. È seguito l’intervento di Andrea Cantiello, responsabile dell’ufficio estero della BCC di Brescia su metodologie di finanziamento, di incasso e di transazioni finanziari con i paese esteri. Ultimo intervento di Sergio Guidelli, responsabile commerciale DHL Brescia e Bergamo, che ha presentato le migliori soluzioni per logistica e servizi nel mondo. Ha concluso il secondo appuntamento di Itinera 2014 un saluto Eugenio Massetti, presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia rilanciando l’esortazione ai tanti giovani presenti, a prendere in seria considerazione l’internazionalizzazione e la promozione, come opportunità concreta per crescere anche grazie all’estero.

Comments

comments

LEAVE A REPLY