Trovato l’accordo: 21 dipendenti Omb trasferiti in Brescia Mobilità

0
Bsnews whatsapp

Il mantenimento dei posti di lavoro era condizione imprescindibile posta dalla Loggia nel delicato passaggio di cessione di quote di Omb. Con il trasferimento di 21 lavoratori al gruppo di Brescia Mobilità si concretizza il primo passo, concluso dal futuro passaggio di altri 73 lavoratori da Omb International alla newco Omb Technology. Ad annunciare il raggiungimento dell’accordo è la Fiom-Cgil di Brescia, soddisfatta del ricollocamento dei 21 lavoratori in esubero, secondo il piano industriale redatto con i nuovi soci di Omb (leggi la notizia).

La nota della Fiom-Cgil di Brescia: «L’accordo prevede il mantenimento per i lavoratori di Omb trasferiti a Brescia Mobilità delle condizioni economiche già vigenti in Omb. La situazione arriverà a completa definizione tra mercoledì e giovedì prossimi con la firma delle dimissioni dei lavoratori coinvolti da Omb e la contestuale accettazione della proposta di assunzione presso Brescia Mobilità, Brescia Trasporti o Metro Brescia. Per quanto riguarda Omb, l’atto di acquisizione da parte di Omb Technology mediante cessione del ramo d’azienda di Omb International avverrà il 24 aprile, mentre entro fine mese verrà ceduto dalla capogruppo il 40% delle quote di Omb ai nuovi partner Bte, Omb Roma e Id&a».
(a.c.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. L’ombra resta l’indebitamento della vecchia OMB, la copograuupo che detiene il 60% del capitale. Stante che la newco non si accolla di certo nulla: riparte da zero, senza zavorre di inostenibili costi fissi e debiti pregressi. "Grande affare" per il Comune di cui non è dato ancora di sapere quale pur minimo vantaggio abbbia esattamente derivato nè prima, nè durante, nè dopo.

RISPONDI