Manerba, un pomeriggio medievale in occasione del 25 aprile

0

Perché San Giorgio, uno dei santi più amati (e raffigurati) del Medioevo, dovette salvare una principessa e quali significati si celano dietro la vita del santo cavaliere più famoso?

Il Museo Civico della Valtenesi e l’Associazione Culturale Valtenesi vi invitano a trascorrere un 25 aprile diverso dal solito, per grandi e piccini, all’insegna dell’arte da vedere e da toccare. I ragazzi potranno vestire i panni dell’artista per un pomeriggio, cimentandosi in un laboratorio didattico sull’affresco, usando i materiali e le tecniche dei pittori del Medioevo.

In contemporanea, i grandi potranno ammirare, accompagnati da una guida professionista, la splendida Chiesa di San Giorgio, gioiello poco noto di Manerba e solitamente non aperta al pubblico: la chiesetta custodisce al suo interno pregevoli affreschi della fine del Trecento raffiguranti l’impresa del santo cavaliere al quale la chiesa è intitolata. Un’occasione unica per conoscere un edificio sacro di intensa spiritualità e di sicuro fascino artistico, posto in una terrazza panoramica sul lago di grande interesse paesaggistico.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione al numero 339 6137 247 oppure scrivendo a museodimanerba@libero.it.

L’appuntamento è alle ore 14,45 presso il parcheggio tra via I Maggio e via G. D’Annunzio 15, Manerba del Garda (BS). E’ previsto un contributo di partecipazione di  15 euro (comprensivo di visita guidata per 1 adulto e laboratorio per 1 ragazzo); speciale per le famiglie: 20 euro (visita guidata per 2 adulti ed un laboratorio didattico per 1 ragazzo). Per informazioni per singoli o più fratelli, telefonare al numero: 339 6137247. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY