Tragedia di Cevo, arrivano i periti per capire le cause della croce spezzata

0
La croce di Job a Cevo

Era a 1.100 metri d’altezza, sottoposta alle intemperie della valle. Quella croce di Job, che si è spezzata, uccidendo il giovane Marco, era stata sotto stress a causa della neve rimasta lì per settimane e delle piogge continue.  Eppure l’Amministrazione di Cevo la ritenette idonea anche affidando la manutenzione all’Associazione Croce del Papa (fondata da Comune e Parrocchia), proprietaria dell’opera. Ora, scrive il giornale di Brescia, la Procura sta indagando su quale è stato  l’iter della sua messa in opera, dalla progettazione alla costruzione, ed ha aperto un fascicolo per omicidio colposo al momento senza indagati. Da domani a Cevo inizieranno le perizie sui resti della croce.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome