E’ Mara Brescianini di Ghedi la piu’ brava d’Italia nelle gare mnemoniche

0

Ricordare l’esatta sequenza di carte da un mazzo mescolato a caso. O i primi 2.125 decimali del Pi Greco. O ancora quali fossero tutti i giorni del calendario dei primi decenni del secolo scorso. Roba da supereroi? Assolutamente no, dice lei, ma agli occhi di molti si tratta comunque di un superpotere. La più brava in Italia è una ragazza di Ghedi, nella bassa bresciana.

Mara Brescianini, 33enne laureata in Economia e Commercio, ha vinto i campionati italiani Open Championship Memory svoltisi a Roma. Al di là di un po’ di naturale predisposizione, e tanto allenamento, lei giura di essere una persona normale, che non ha impostato la sua vita in funzione dell’accrescimento della memoria. Il segreto, rivela sulle solonne di Bresciaoggi in edicola stamane, è quello di avere molta fantasia per associare alle aride sequenze di numeri o di date delle cose più facilmente memorizzabili. Facile a dirsi, un po’ meno a farsi. 

A Roma le prove sostenute dai candidati erano una decina, dal mazzo di carte da rimettere in ordine alla prova del calendario fino alla ripetizione di 100 e poi 200 numeri pronunciati in inglese da una voce che ne scandisce uno al secondo. Mara è risultata essere la migliore, e in estate volerà a Londra per sfidare i campioni inglesi. Fino ad allora farà riposare la mente, ripassando però tutte le sue tecniche: la sfida è sempre più ardua.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY