Sogeim, conti in ordine sul 2013

0

Questa mattina, mercoledì 30 aprile, è stato approvato il bilancio 2013 di Sogeim, municipalizzata di Palazzolo, che l’amministrazione di Gabriele Zanni ha messo in liquidazione affidandone l’incarico a Fabrizio Scuri. Il bilancio, in sintesi, evidenzia che la cessione del ramo gas a 5,6 milioni di euro ha generato una plusvalenza di oltre 4,5 milioni, con un utile netto di 3,9 milioni che finirà nella riserva, a disposizione dell’amministrazione  di Palazzolo per il 2014  e gli anni seguenti. Sogeim, che ha gestito la distribuzione del gas fino al 30 giugno 2013 e l’igiene urbana fino al 31 dicembre dello stesso anno, ricollocando il personale in liquidazione quindi dall’inizio scorso è stata considerata inattiva. La procedura di liquidazione si chiuderà con l’approvazione del bilancio 2014, la restituzione al comune dell’impianto fognario, vale 8,5 milioni, dell’impianto di depurazione, 1,18 milioni di euro, la partecipazione in AOB2, 1,47 milioni, gli impianti pubblicitari, mentre il servizio idrico integrato è già gestito da AOB2. Dal bilancio emerge che degli oltre 900mila euro di crediti nei confronti di utenti,  quasi 600mila euro sono irrecuperabili,  per cui il liquidatore è impegnato nel tentativo di recuperarne 300mila. Commentando i risultati del bilancio Scuri ha dichiarato: "Essere riusciti in poco tempo a effettuare il passaggio dei servizi di gas e igiene urbana tramite gara, ottenendo contemporaneamente un ottimo risultato economico è motivo di soddisfazione e testimonia la sinergia tra Amministrazione Comunale e Sogeim. Per i Palazzolesi i dati del bilancio dicono  che si è ottenuta continuità dei servizi senza aggravio di costi e si sono ricavate  aver risorse che l’amministrazione deciderà come investire nei prossimi anni. L’incarico che mi era stato dato è quasi al termine: credo che la liquidazione sarà completata con il bilancio 2014".

Comments

comments

LEAVE A REPLY