Spaccio di droga in Stazione: cinque arresti in 48 ore per la Polizia Locale

7

Proseguono gli interventi di controllo della Polizia Locale nell’area della Stazione di Brescia. L’operazione messa in campo martedì 29 e mercoledì 30 aprile ha portato all’arresto di cinque persone e al sequestro di 26 dosi di marijuana, di alcune decine di grammi di eroina e di 20 grammi di hashish.

In particolare, nella mattina di martedì 29 aprile, una pattuglia è intervenuta per sedare una lite all’intersezione tra via Foppa e viale della Stazione. Arrivati sul posto, gli agenti hanno fermato due persone che si stavano dando alla fuga. Una di queste, un tunisino di trent’anni senza fissa dimora, era in possesso di hashish e di alcune banconote di piccolo taglio. Entrambi sono stati accompagnati agli uffici del Nucleo di Polizia Giudiziaria per  le operazioni di identificazione. Per il trentenne è scattata anche la denuncia a piede libero per detenzione di stupefacenti.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, sotto i portici di fronte al piazzale della Stazione, è stato fermato un ghanese di 45 anni, residente in provincia. L’uomo, che alla vista della Polizia Locale ha cercato di dileguarsi, è stato bloccato e perquisito. Addosso aveva 26 dosi di marijuana pronte per la vendita e gli agenti lo hanno portato al Comando per la pratiche di identificazione. Il ghanese è stato arrestato ed è in attesa del processo.

Successivamente, un’altra pattuglia ha notato, nei pressi di un phone-center di via Solferino, un pluripregiudicato, arrestato in passato dalla Polizia Locale di Brescia per reati legati allo spaccio di droga. L’uomo, un senegalese di 39 anni residente in provincia, è stato perquisito e in suo possesso sono state trovate alcune decine di grammi di eroina che aveva nascosto in bocca per non farle trovare agli agenti. Oltre alla sostanza stupefacente, gli uomini della Locale hanno sequestrato anche i cellulari usati per l’attività illecita e hanno arrestato il malvivente.

Il 30 aprile, durante un sopralluogo in via Foppa, la Polizia Locale ha sorpreso un uomo mentre cercava di vendere droga. Lo spacciatore, un quarantenne tunisino senza fissa dimora, aveva con sé dodici barrette di hashish del peso totale di 20 grammi. Gli agenti hanno arrestato l’uomo e hanno sequestrato la sostanza stupefacente, i telefoni cellulari e l’incasso del traffico di droga.

Comments

comments

7 Commenti

  1. due tunisino un ghanese e un senegalese …. o la polizia locale è razzista o con 4 su 4 direi che lo spaccio è in mano al 100% agli immigrati !!

  2. Il traffico all’ingrosso é fermamente in mano alle mafie italiane. I pesci piccoli sono stranieri: fanno anche in quel caso il lavoro che gli italiani non vogliono più fare.

  3. forse non te ne sei reso conto, ma guarda che stai leggendo SEMPRE le stesse notizie, ghanese arrestato per spaccio di qui, senegalese fermato per spaccio di qua, tunisino SENZA FISSA DIMORA beccato con dosi di droga… c’è qualcosa di non chiaro?
    forse non te ne sei reso conto, tu e tutti quelli che fanno finta che vada tutto bene e che tutto sia a posto, ma Brescia è diventata questo…
    ma è più comodo pensare che la colpa sia dei bresciani piuttosto che dei nostri nuovi amici…

  4. Forse non te ne sei reso conto, ma le notizie che non parlano di immigrati hanno zero commenti…e se qualcuno inizia con la tiritera del coccolaimmigrati gli dico subito che fa solo la figura del povero demente, come chiunque ragioni a slogan.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome