Cigole, folgorato mentre lavorava ai pannelli fotovoltaici

0

Una scossa potentissima mentre lavorava alla cabina dei pannelli fotovoltaici: è rimasto folgorato da 15mila Volt che hanno lasciato pesanti ustioni sul corpo di un 45enne di Cigole. L’uomo, scrive il Giornale di Brescia, stava lavorando nel suo capannone lungo la strada per Manerbio. Immediati i soccorsi del 118 che lo hanno trasportato  prima all’ospedale di Manerbio e poi al Civile. E’ stato ricoverato nel reparto di Chirurgia plastica. 

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome