Rovato, la Locale si concentra su spaccio, furti e accattonaggio

0

Ancora operazioni e risultati tangibili per la polizia locale di Rovato. Gli agenti coordinati dal comandante Gabriele Mighela questa settimana hanno denunciato quattro persone perchè trovate in possesso di droga.

Un ragazzo e una ragazza italiani sono stati sorpresi con un piccolo quantitativo di hashish e con della marijuana. Un africano, invece, è stato fermato durante una serie di controlli atti a prevenire il fenomeno dello spaccio. Anche lui aveva della canapa indica. Infine un giovane dell’est è stato trovato con dell’hashish. Le operazioni e i controlli non si fermano qui. Gli agenti hanno controllato un rumeno che stava facendo la carità e hanno scoperto che era già stato allontanato dal territorio nazionale tramite provvedimento prefettizio. Lo hanno obbligato a presentarsi in Questura, a Brescia.

La Locale è intervenuta anche per verificare l’identità di altri due accattoni, visti aggirarsi e chiedere soldi nella zona della stazione ferroviaria. I due, di nazionalità italiana, erano già noti alle autorità per episodi simili con minacce che hanno previsto anche l’uso di siringhe. Altro importante traguardo per la locale è avere individuato un ladro di biciclette. A portarlo sulle tracce del malvivente, che è un uomo di Cazzago San Martino, è stato il derubato, che tempo fa lo ha visto asportargli la bici. Grazie alla sua descrizione gli agenti lo hanno fermato. Proseguono, intanto, i controlli mirati a verificare che i rovatesi smaltiscano correttamente i rifiuti.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Le persone fermate perché in possesso di cannabis (lo spaccio è tutto da dimostrare), sono trattate in base alla sciagurata ed INCOSTITUZIONALE legge "Fini-Giovanardi" o alla legislazione precedente? E’ incredibile e tragico che si continui a rovinare vite gettando persone, soprattutto giovani, nel gorgo della (in)giustizia solo perché in possesso di una sostanza che in sempre più Paesi è finalmente sottratta al circuito criminogeno dell’illegalità…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome