“Mondo reale e mondo vituale”: tutti i rischi della rete in un convegno alla Cattolica

0

L’Università Cattolica, in collaborazione con la Polizia di Stato e l’Ufficio Scolastico per la Lombardia-Brescia, promuove per martedì 13 maggio una giornata per riflettere sul rapporto fra “mondo reale e mondo virtuale”. Nella mattinata, introdotta da Mario Taccolini, direttore del Dipartimento di Scienze storiche e filologiche, da Luigi Di Matteo, Questore di Brescia e da Mario Maviglia, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, si parlerà di Bullismo e cyberbullismo con Emanuele Ricifari, vice questore e con Domenico Geracitano. Seguirà l’intervento del Responsabile della Polizia Postale Davide Costa che parlerà di “mondo virtuale e illegalità invisibile”, mentre Elisabetta Conti proporrà una riflessione su questa emergenza educativa e su come affrontarla.

I ragazzi che accedono a internet anche da tablet e smartphone hanno più competenze digitali e safety skills, ma incontrano più rischi, fra cui bullismo e sexting. L’ultimo rapporto di “Net Children Go Mobile: Risks and opportunities”, che analizza accesso, usi opportunità e rischi di internet mobile in Italia, Danimarca, Irlanda, Regno Unito e Romania, mostra che i ragazzi che accedono a internet anche da smartphone e tablet usano internet per una più ampia varietà di attività: in particolare usano di più i social media per comunicare e condividere foto o video con gli amici, e per fruire contenuti mediali. Inoltre, possiedono più competenze digitali, safety skills e competenze comunicative. Tuttavia, hanno più probabilità di esporsi ai rischi di internet. L’esperienza che fa più soffrire i ragazzi è il bullismo: due ragazzi su tre che hanno subito atti di bullismo faccia a faccia o di cyberbullismo.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14.30, verrà proposta una tavola rotonda rivolta a società sportive, allenatori, educatori che avrà per tema “Il tifo: la condivisione di una passione.” Un tema che, purtroppo, proprio in questi giorni, è al centro della cronaca con le violenze che hanno preceduto la finale di Coppa Italia all’Olimpico di Roma.

Coordinerà l’incontro Emanuele Ricifari, e vedrà la partecipazione di Roberto Masucci, Vice Presidente Osservatorio Nazionale sulle manifestazioni sportive, Maurizio Marinelli, Direttore Centro Studi Sicurezza Pubblica, Gianpaolo Dosselli, Presidente allenatori Bresciani, Isabella Manfredi, Responsabile Comunicazione Feralpi Salò e Caterina Gozzoli, psicologa dell’Università Cattolica.

Questo seminario nasce dalla forte esigenza di informare e formare l’uomo alla completa socializzazione dell’individuo diffondendo un’autentica cultura dei valori civili, in modo che gli adolescenti e gli adulti si riapproprino del senso del limite.

Comments

comments

LEAVE A REPLY