Finto pacco bomba a Equitalia, scoperto l’autore: è un operaio di Travagliato

0

Aveva creato per qualche ora panico e tensione quel pacco lasciato alla sede dell’Equitalia di Brescia lo scorso 24 febbraio. Un pacco che in realtà era uno scherzo, ma che, vista la situazione di disagio nei confronti dell’ente riscossore, aveva messo in moto una macchina di artificieri e vigili del fuoco. Ora la Digos ha scoperto l’autore di quel pacco che conteneva in un tubo in cartone mele, cavi elettrici e una sveglia: si tratta, riporta il Bresciaoggi, di un operaio di Travagliato di 29 anni. E’ sempre lui, secondo gli agenti, l’autore delle scritte minacciose trovate il 31 marzo.  La sua scoperta è stata possibile grazie al ritrovamento dei filmati delle telecamere di sicurezza: la Digos ha proceduto alla perquisizione domiciliare, dove ha trovato la bomboletta spray e i vestiti che indossava nei due episodi. L’uomo M.D.M., era già stato identificato dalla polizia in alcune manifestazioni dei Forconi ed era legato ad un gruppo che di recente è stato sciolto.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome