“Trans Lac en Du” sotto la luna piena del Garda: appuntamento il 17 maggio

0

La 24a edizione della classicissima della  “Trans Lac en Du” si correrà sotto la luna piena del Garda. Si salperà, come sempre al calar delle tenebre (verso le 20). L’appuntamento con la regata che è un vero “must” per i velisti italiani, è per sabato prossimo 17 maggio. Quella di quest’anno diventa così  una insolita edizione primaverile dopo i tanti rinvii causati dal maltempo dei mesi di gennaio e febbraio. La “Trans Lac en Du” sarà dedicata al velista salodiano Cristian Tarolli, scomparso l’estate scorsa, vincitore della prima edizione di questa regata. La novità più importante sarà il ritorno al porticciolo di Bogliaco di Gargnano, la boa e lo "stop and go" nord, grazie alla collaborazione del Circolo Vela Gargnano. Più o meno invariato è il programma, la partenza a terra dal lungolago di Salò al calar delle tenebre, come detto la tappa a Bogliaco di Gargnano, il ritorno a Salò, l’arrivo al molo del canottaggio nel porticciolo turistico. Lo scorso anno la gara venne vinta dall’Ufone 8.60 "Spinello" con l’equipaggio composto dai velisti bresciani Simone Dondelli e Luca Armellin. I vincitori coprirono l’intera tratta in 3 ore e mezza di navigazione sotto la luna piena del mese di gennaio, una temperatura media vicina allo zero. Quest’anno il percorso si allunga di un paio di miglia che diventeranno quasi 5.  In gara ci sarà anche quest’anno la barca testimonial del progetto di vela terapia di “Hyak Onlus” del Cps di Salò coordinato dal dottor Gianluigi Nobili.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome