Arrestati tre tedeschi con pistola clandestina, pugnali e 100mila euro in contanti

0

I carabinieri di Sirmione pensavano di effettuare un normale controllo su un’autovettura parcheggiata fuori da un bar del comune gardesano, ma quello che hanno scoperto andava ben oltre le loro aspettative. A bordo dell’automobile c’erano tre uomini, un architetto turco classe 1977 e due tedeschi, rispettivamente del ’66 e del ’59, ma c’erano anche una pistola clandestina, tre caricatori, un pugnale, tre coltelli a serramanico, sei cellulari, parrucche, passamontagna e per finire 100mila euro in contanti.

I tre, tutti residenti in Germania e senza precedenti penali (almeno in Italia), sono stati arrerstati. Uno dei due tedeschi si è assunto la responsabilità della detenzione dell’arma clandestina e per lui è stata disposta la custodia cautelare in carcere, mentre l’architetto turco e l’altro tedesco sono stati rimessi in libertà. Armi e automobile, invece, sono state sequestrate nella speranza di capire cosa ci fosse dietro il possesso delle armi e da che parte arrivassero quei 110mila euro in contanti.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma se sono 3 tedeschi come fanno a diventare poi 2 tedeschi ed un turco? Non è che alla fine siano 3 turchi di cui 2 con acquisita cittadinanza tedesca?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome