Tav, da lunedì iniziano i lavori: cantieri e strade chiuse in città

0

Permetterà, entro la fine del 2016, di arrivare a Milano in 31 minuti di treno. Quello che però caratterizzerà il tempo che separa la città di Brescia dall’apertura della Tav saranno ruspe e cantieri tra Treviglio e Brescia.

L’alta velocità si sviluppa per 58 km: il tratto che interessa Brescia sarà di 6,9 km, per un investimento da 150 milioni. I lavori inizieranno lunedì da via Roncadelle, che rimarrà chiusa per 163 giorni. Il 31 luglio lavori anche in via Colombaie che resterà chiusa per 218 giorni. In via Violino i lavori saranno da aprile 2015. In via Dalmazia i cantieri partiranno tra un mese, il 23 giugno e ci vorranno 325 giorni, per costruire un nuovo viadotto, con la strada ristretta a una sola corsia. Via Corsica, invece, i cui lavori inizieranno a maggio 2015, resterà completamente chiusa per 11 mesi. Sulla tangenziale ovest il ponte da 33 metri sarà a campata unica, senza pilastro centrale: dal 7 luglio a metà ottobre la tangenziale resterà sempre aperta con due corsie per senso di marcia ad eccezione di una notte, il 15 ottobre 2014, quando verrà montato il nuovo viadotto.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. a milano in 31 minuti spendendo minimo 30 euro e altri 1000 euro a cittadino per la realizzazione. la matematica non è un’opinione, cicci miei secondo voi dove prendono i soldi per fare sta cavolata? dalle nostre tasche, per non parlare dell’ottima scusa per seppellire un po’ di rifiuti tossici come nel caso della brebemi e per mangiare un po’ di tangenti, dato che un km di tav in Italia costa 4 volte un km di tav in francia. svegliaaaa

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome