Visite ed esami anche di sera: in settimana fino alle 22, sabato e domenica ok

0

"La sanità lombarda è sempre più vicina alle esigenze del cittadino, come dimostra l’operazione ‘ambulatori aperti’, grazie alla quale, già da domani, sarà possibile prenotare alcuni esami e visite specialistiche secondo nuovi orari, che prevedono  l’apertura tutte le sere (dal lunedì al venerdì) fino alle 22,il sabato fino alle 15 e la domenica mattina”.

Lo comunica l’assessore regionale al Territorio e Urbanistica Viviana Beccalossi, annunciando il provvedimento preso oggi dalla Giunta lombarda, che coinvolgerà gli ambulatori di 14 ospedali tra cui i presìdi dell’Azienda Ospedaliera di Brescia e dell’ASL Valcamonica Esine. “Pensiamo –aggiunge Viviana Beccalossi- a come questo provvedimento possa essere utile per chi lavora e che spesso non trova tempo e modo per effettuare accertamenti nei consueti orari settimanali”. Il provvedimento inizierà con una fase sperimentale  che si concluderà il 31 luglio, dopo la quale ne verranno  valutati i risultati.

Contestualmente, è stata approvata un’altra delibera che, aumentando le ore di servizio assegnate a diverse ASL lombarde, permetterà un potenziamento dell’assistenza estiva nelle località turistiche che proprio in quei mesi vedono notevolmente aumentata la popolazione. Per la provincia di Brescia, il provvedimento interessa Limone sul Garda, Tremosine, Tignale, Gargnano, Toscolano Maderno, Salò, Manerba del Garda, Desenzano, Sirmione, Idro, Bagolino, Ponte Caffaro, Iseo, Marone, Zone, Cevo, Saviore, Ossimo, Lozio, Edolo, Corteno Golgi, Temù, Vezza d’Oglio, Vione, Ponte di Legno, Tonale, Pisogne, Montecampione, Angolo Terme, Boario Terme e Borno. “Come ha ricordato il presidente Maroni- conclude Viviana Beccalossi – nonostante i problemi emersi e sui quali va fatta piena chiarezza, la sanità lombarda continua ad essere un’eccellenza”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY