Edolo, 40 casi di scabbia all’ospedale: il focolaio sarebbe partito da Cevo

27

Una malattia antica che sembrava non esistere più. Eppure in Valcamonica la scabbia è tornata: sono 40 i casi presenti all’ospedale di Edolo. A quanto pare, riporta il Giornale di Brescia, l’infezione della pelle sta tornando a diffondersi in tutta Europa. Nel Bresciano il focolaio sarebbe stato a Cevo, originato da un’anziana malata. E poi la diffusione nella Valle: sono stati infettati anche alcuni operatori dell’ospedale di Edolo, dove la donna è stata curata. Ricordiamo che la Scabbia è particolarmente contagiosa. Sostenuta da un particolare acaro determina un intenso prurito e la comparsa di chiazze rosse in rilievo (papule), spesso associate a vescicole e ad infezioni secondarie.

Comments

comments

27 COMMENTS

  1. Originata da una anziana malata…. e poi dicono che é diffusa dagli immigrati. La scabbia si prende dormendo con una persona affetta o condividendo vestiti, lenzuola o coperte. Cerchiamo di non diffondere la psicosi. Non é per nulla facile prenderla e si cura bene.

  2. Si si certo come no….la scabbia era sparita dall’italia, arrivano immigrati a frotte pieni di scabbia dai piedi alle orecchie e guarda caso si da colpa ad una vecchia della val camonica ( che di recente è stata riempita di "rifugiati"..

  3. a grattarci come dei pazzi…maledetta globalizzazzzzzione. ai padan-rasisti: STATE SERENI e godetevi questo principio d estate

  4. L’ivermectina è un farmaco a somministrazione orale, la cui efficacia nel curare la scabbia, spesso in un’unica dose, è stata dimostrata da numerosi studi clinici.

  5. la scabbia è solo l’antipasto, la tubercolosi è già qui e presto sarà il turno dell’ebola.Ovviament e dopo il primo focolaio di ebola diranno che è colpa di qualche anziana…

  6. Notevole constatare come il pensatore padano qui sotto sia informato del recente focolaio di ebola in Guinea. A leggere certi commenti si capisce tuttavia come chi li scrive sia forse non colpito da scabbia o tbc, ma certamente da gravi problemi neurologici. Qualche sinapsi mancante?

  7. MA come fai a pensare certe cose: ebola non é mai arrivato in europa e nemmeno esiste il rischio che possa succedere. Anche la TBC non é un vero pericolo. Il razzismo é il luogo comune dove tutti gli ignoranti si ritrovano. Studia, scemo !

  8. Qualche pazzo furioso di medico degli Spedali Civili sostiene che gravi patologie di origine batterica e virale sono assai difficili da diagnosticare e altrettanto da curare perchè si tratta di ceppi in passato già debellati ma "reimportati" oggi nel nostro paese. O sono medici leghisti, padani, razzisti, o sono magari medici seri che, difronte a dati epidemiologici ed esperienze "sul campo", si stanno attrezzando per affrontare un’emergenza reale. Mah…

  9. i coccola migrati sottovalutano questa malattia causata da un parassita della pelle ma daltronde tra parassiti è normale una certa complicità !! cmq ben vengano questi fatti non fanno altro che spostare voti vs dx !!

  10. La scabbia si cura con una sola pastiglia e passa tutto. Ho letto che é in commercio anche una pastiglia antirazzista: bsnews dovrebbe fare una convenzione con la casa farmaceutica che la produce ed offrirla a prezzi speciali ai commentatori razzisti. Non sto scherzando: digitate su google pillora antirazzista e trovate tutte le indicazioni. Si chiama propanololo ed é in commercio anche in Italia.

  11. anche si ti hanno cancellato (chiediti perché) ti do un consiglio: prendi il propanololo vedrai che sarai più sereno. Sciocchino! Lo vuoi capire che ebola non é mai arrivato in Europa, ma Nemmeno sulle coste del nord africa, la scabbia c’é sembre stata in Italia ed in ogni caso si cura con niente, anche la tubercolosi é molto difficile prenderla. Ma tu guarda come i razzisti si spaventano per nulla. FIFONI !

  12. Io non rido e mi dispiace vederti che sei messo proprio male, tanto da augurare la scabbia alla sorella ed alla madre di 13.48. Non a lui, ma a sua madre ed a sua sorella: che colpe hanno? Odi le donne? Perché alle donne e non agli uomini, al fratello ed al padre, per esempio? Razzista, misogino e poi cos’altro? Proprio messo male.

  13. comunque il 4 aprile il ministero della salute ha emanato un circolare sui rischi contagio ebola sul territorio italiano chiedendo di inasprire i controlli su chi proviene dalle zone a rischio, perciò non è così remota la possibilità di trovarci un epidemia di ebola!!

  14. In realtà il ministero della salute ha rassicurato ampiamente riguardo al rischio praticamente vicino allo zero che il virus ebola possa arrivare in Italia. L’unico rischio ipotetico é l’arrivo diretto per aeromobile dalle zone contagiate e l’Italia tra l’altro non ha voli diretti con la Guinea. I rifugiati che arrivano dopo mesi di traversate di mari e deserti non possono essere veicolo di trasmissione del virus di ebola perché morirebbero dopo pochi giorni. I focolai in Guinea tra l’altro si stanno riducendo. Che fatica però spiegare ai razzisti che sono ignoranti.

  15. Il coccola-immigrati non vede rischi….perchè allora non si prende qualche kabobo in casa e li coccola come sa fare lui? Intanto scabbia e tubercolosi sono tornate alla grandissima.

  16. Istituire subito in zona Gratacasolo / Costa Volpino un bel campo di transito per controllare e se necessario mettere in quarantena i Camuni in uscita dalla valle e pattuglie armate per impedire passaggi clandestini.

  17. Tutta europa li sta respingendo senza pietà, noi invece andiamo a prenderli con le navi della marina e questi sono i risultati: ci troviamo con la scabbia in val camonica nel 2014.

  18. Per fortuna che ci sono gli utenti "intelligenti", mentre chi critica l’immigrazione selvaggia è un ignorante….Vedrete che bello, già stanno tornando malattie debellate da decenni in Italia e adesso ci dicono , questi signoriintelligentis otuttoio, di fidarci del ministero della salute….Se, se vedremo tra qualche settimana. Meglio per i disinfestatori: cimici da letto, pidocchi,scarafaggi, pulci, blattelle germaniche proliferano con gli extracomunitari. Certo purtroppo tanti di questi vivono in condizioni ambientali pessime, ma spesso non si degnano di pulire gli ambienti in cui vivono. Tante volte basta portare via lo sporco e i rifiuti, ma è una cosa faticosa…. Che bei tempi ci attendono. Ricordate le "rivolte" nelle banlieu parigine e francesi in genere….Ci sarà da piangere e tutti a parlare di integrazionee accoglienza!!!Con uno Stato italiano che non esiste tutti ci fregano, in primisi i politici….Bla,bla, bla,bla….

  19. Dai Rob, lo sai benissimo che nessuno ha dato dell’ignorante a chi critica l’immigrazione selvaggia, non girare la frittata come vuoi tu. Se leggi bene i commenti (su tutto il sito, in generale) si critica sempre chi spara slogan razzisti e mai chi espone le proprie idee in maniera coerente, magari argomentando. Quindi non facciamo le vittime del "ce l’hanno come me perchè dico le cose come stanno" perchè molti qui sarebbero d’accordo con quello che dici se invece di cercare lo scontro si cercassero i punti in comune…perchè la soluzione ai problemi di immigrazione non è "buttiamoli nel forno" o "spariamogli a vista"…quindi scrivere cose del genere non ha senso. E su pidocchi e le condizioni igieniche vorrei raccontarti un paio di cose sul corpo di guardia della caserma Randaccio di Brescia, perchè se ci mettiamo, siamo capaci anche noi a fare i risporchini.

LEAVE A REPLY