Bedizzole, il M5S denuncia scorrettezze elettorali

0

A pochi giorni dalle elezioni, Greta Soncina, Presidente  del consiglio di amministrazione della Fondazione Casa di Soggiorno per Anziani di Bedizzole (nonché  candidata consigliere comunale con "Prima Bedizzole", coalizione di centro destra attualmente in maggioranza),  ha recentemente annunciato  che la retta della casa di riposo sarà ridotta di ben 152 Euro ai soli anziani residenti in Bedizzole. Al Bresciaoggi, il 13 maggio, Soncina ha dichiarato che "non si tratterebbe di uno spot elettorale per l’amministrazione uscente".

Ma il MoVimento 5 Stelle di Bedizzole denuncia il fatto e sostenendo che  tali dichiarazioni sono in violazione dell’art. 9 della  legge n. 28/2000,  secondo la quale, dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto, è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni. "Annunciare la riduzione delle rette ai soli residenti a noi pare una operazione di marketing elettorale scorretta e affatto imparziale, tesa a promuovere un’immagine positiva dell’operato dell’amministrazione uscente. – si legge nella nota del movimento – Ci chiediamo perché, se davvero non era intenzione della maggioranza indirizzare le scelte di voto di una parte della popolazione del comune di Bedizzole, l’annuncio non avrebbe potuto attendere un paio di settimane. Ci domandiamo, infine,  dove verranno reperiti i fondi per sostenere l’iniziativa, pari ad oltre 70.000 euro all’anno considerando i delicati bilanci comunali, e che la stessa amministrazione aveva dimezzato i contributi agli ospiti proprio per mancanza di risorse".

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome