Fiera del vino di Polpenazze: tutto pronto per la quattro giorni in Valtenesi

0

E’ un appuntamento entrato ormai nella storia del lago di Garda: una manifestazione nella quale tradizione, cultura e territorio si intrecciano per raccontare genti e sapori della Valtènesi, terra da cui trae origine l’omonimo vino. Dal 30 maggio al 2 giugno 2014 torna in scena la Fiera del vino Valtènesi-Garda Classico Doc di Polpenazze del Garda (Bs), manifestazione nata nel 1947 che quest’anno festeggia la 65esima edizione con quattro giorni di festa a cavallo del ponte del 2 giugno.

“La Fiera rappresenta per noi un importante volano di promozione territoriale ma anche un forte momento di coesione sociale all’insegna di quei valori che hanno sempre tenuta unità la nostra comunità – spiega il sindaco nonché presidente della Fiera Andrea Dal Prete-. Il raggiungimento della 65esima edizione rappresenta una sfida a far sempre meglio, e a costruire una vetrina sempre più esaustiva ed autorevole per l’economia agricola e turistica delle nostre terre”.

Al centro del programma della Fiera c’è come sempre il concorso enologico ufficiale dedicato alle produzioni vinicole del territorio, che si ripresenta in scena all’insegna di un’importante novità: da quest’anno infatti alla competizione di Polpenazze verranno selezionati i Chiaretti che gareggeranno per il Trofeo Pompeo Molmenti, assegnato a Moniga del Garda nelll’ambito di Italia in Rosa (6-8 giugno 2014). La selezione del Molmenti rientra quindi ora ufficialmente nel novero del concorso enologico di Polpenazze, istituito nel 2006 dal Ministero per le Politiche Agricole per la Doc Garda Classico, ed aperto in seguito anche alla nuova Doc Valtènesi.

Sono oltre 60 le etichette iscritte quest’anno al concorso: 41 quelle cui le commissioni ufficiali di assaggio hanno assegnato la qualifica di Vino Eccellente pari ad un punteggio di almeno 85/100. E proprio tra i Chiaretti si è registrato un vero e proprio boom di eccellenti (24 su 30 campioni presentati), che ora potranno per l’appunto accedere alla selezione di Moniga. Sono previsti anche dei riconoscimenti speciali: al premio del Comune di Polpenazze, assegnato al miglior Valtènesi Doc ed al miglior Valtènesi Chiaretto Doc e costituito da un labaro con medaglia d’oro, si aggiunge quest’anno anche quello offerto dalla BCC del Garda ai migliori Rosso Superiore e Groppello Garda Classico.

Per il resto la formula dell’evento, che occuperà come sempre le vie del suggestivo centro storico di Polpenazze, rispetterà una tradizione ormai consolidata. I visitatori potranno degustare i vini delle 18 aziende presenti in fiera con proprio stand: ogni degustazione costerà 1 euro cui vanno aggiunti i cinque euro per l’acquisto di sacca e bicchiere. Non mancherà la Corte degli Assaggi, dove si potranno effettuare degustazioni comparate dei vini in concorso in abbinamento ai migliori formaggi della zona. Confermato lo spazio di Borgo Bio, dedicato ai produttori biologici, mentre in piazza si servirà infine per quattro giorni il tradizionale ed immancabile spiedo gardesano. Ci sarà anche la possibilità di effettuare degustazioni di extravergine del territorio a cura del Consorzio Garda Dop e di Aipol. Numerosi momenti culturali e di intrattenimento completano il programma.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome