Controlli della Polizia sul Garda: nei guai due gestori di sale giochi

0

In vista dell’imminente apertura della stagione estiva sul Garda, prosegue l’attività di controllo da parte del Commissariato di Polizia di Desenzano su locali ed esercizi pubblici. In particolare sono stati passati al setaccio alcuni esercizi di vendita di oggetti preziosi (i cosiddetti compraoro), di sale da gioco e locali pubblici tra Desenzano, Sirmione e Moniga. Le operazioni di controllo, coordinate dal dirigente Bruno Pagani, si sono svolte giovedì e venerdì e hanno visto complessivamente l’impiego di una quindicina di operatori del Commissariato.

Sono state rilevate irregolarità di natura penale nei confronti di una sala giochi di Desenzano del Garda il cui titolare è stato indagato ai sensi dell’art.17 Tulps per non aver osservato le prescrizioni imposte dalla licenza. Analoga situazione è stata rilevata nei confronti di una sala di Moniga la cui licenza è stata immediatamente sospesa con provvedimento del Questore di Brescia; anche in questo caso il proprietario è stato deferito alla Procura della Repubblica per la violazione delle prescrizioni stabilite nell’autorizzazione.

Durante le operazioni di controllo sono state identificate un’ottantina di persone, tre delle quali – pregiudicati residenti in altre province – sono state sottoposte a Foglio di Via Obbligatorio e rimpatriate. Sono stati inoltre sequestrati 2 veicoli non in regola con il codice della strada. I controlli proseguiranno nelle prossime settimane e verranno estesi anche ad altre località del bacino del basso Garda.  

Comments

comments

LEAVE A REPLY