Strage piazza Loggia, Cominelli (Pd): ora serve arrivare alla verità

0

“40 anni fa, alle 10.12, in piazza Della Loggia a Brescia si consumava un atto che avrebbe segnato per sempre la storia e la coscienza della nostra città e dell’Italia intera. Da quando quella bomba scoppiò, durante una manifestazione indetta da partiti e sindacati contro gli episodi di violenza fascista attuati nei mesi precedenti nel territorio bresciano, da quando lo scoppio, il fumo, le urla e il terrore si sono impadroniti di quella piazza, non siamo stati più gli stessi, tutti noi, accanto  ai familiari di Giulietta Banzi Bazoli, Livia Bottardi Milani, Euplo Natali, Luigi Pinto, Bartolomeo Talenti, Alberto Trebeschi, Clementina Calzari Trebeschi, Vittorio Zambarda”.

Con queste parole la deputata bresciana del Pd Miriam Cominelli ha iniziato il suo intervento in occasione della commemorazione fatta oggi in aula a Montecitorio, anticipata dalla presentazione del francobollo per il 40ennale della strage" “L’obiettivo di verità”, prosegue Cominelli “che oggi possiamo perseguire con una speranza in più: da un lato la sentenza della Cassazione che ha confermato la responsabilità della destra e dei depistaggi e annullato assoluzioni e ricorsi degli imputati, dall’altro l’importante atto della desecretazione dei fascicoli che riguardano la strage. Arrivare al fondo di questa missione di verità è il passaggio necessario per permetterci di far entrare momenti come questo nella nostra memoria collettiva, attribuendo il giusto valore agli ideali per cui 8 persone hanno perso la vita e oltre 100 sono state ferite e per voltare finalmente pagina su una delle vicende più buie della nostra storia.”

Comments

comments

LEAVE A REPLY