Quarant’anni dalla strage di Piazza Loggia: il ricordo di Manlio Milani

0

A quarant’anni dal 28 maggio 1974 "Un libro, per piacere!", la rassegna del Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano, in collaborazione con La Casa della Memoria, ripercorre quel giorno e gli eventi che ne seguirono. Lo fa attraverso le parole del libro di Benedetta Tobagi Una stella incoronata di buio letto da Giuseppina Turra, e attraverso le parole di Manlio Milani, testimone d’eccezione che quel giorno perse la moglie Livia Bottardi e in questi quarant’anni, con instancabile volontà, non ha mai smesso di cercare la verità sulla strage.

Il libro della Tobagi oltre a ricostruire con grande lucidità la complessa vicenda giudiziaria (cinque istruttorie, undici gradi di giudizio) e a riportare, in un quadro più ampio, il clima e le vicende dell’Italia di quegli anni, è un testo denso di emozione. Emozionante per chi quegli eventi li ha vissuti in prima persona o ne è stato in qualche modo toccato (e sono in tanti), emozionante per chi non li ha vissuti e li vede ormai lontani e oscuri.

Una serata importante, quindi, quella che propongono Giuseppina Turra e Manlio Milani: per ricordare e per capire.

La serata, che inizialmente era prevista per il 3 giugno, è stata spostata a giovedì 5 giugno a Roncadelle, presso la Sala Civica in Via Roma 50 alle ore 21.00

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome