Leno, svaligia una casa ma nella fuga cade e si azzoppa

0

Ha svaligiato una casa, ma non è riuscito a fuggire e nella corsa si è stortato la caviglia e leso un arto. E’ finito all’ospedale di Manerbio un 42enne piemontese, già noto alle forze dell’ordine. Scattate le manette per lui dopo che è stato beccato a rubare a Leno in via Legnazzi. Come riporta il giornale di Brescia stava scavalcando la recinzione di una casa, quando è stato visto dai carabinieri e lì è cominciata la fuga. Scavalcando un muretto, però, il ladro si è azzoppato e così è stato preso. I militari di Leno sono riusciti a recuperare i 230 euro rubati e hanno trovato gli attrezzi usati per scassinare porte e finestre. L’arresto del 42enne, che ora si trova al Civile, è stato convalidato ed è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. ma pure i piemontesi? frontiere chiuse verso gli stranieri, rumeni, bangladiti, terun o piemontesi. una fassssia una rassssa

  2. …..sssoooooo che notizia ………è normale per noi italioti non entrare in casa altrui, loro no, probabilmente pensano che è come in piemonte, quando hai bisogno entri nella casa altrui e fotti cio che trovi….

LEAVE A REPLY