A Brescia va in scena il Festival Internazionale “La strada”

0

Non solo passanti. La strada come teatro. Il territorio come palcoscenico. «La strada è un momento di vittoria della comunicazione, è un atto generativo di gioia». Sta per andare in scena il Festival Internazionale "La strada", un progetto che ormai da 7 anni apre spazi pubblici del centro storico per vivere direttamente i problemi dell’urbanesimo e della comunità, per trasformare ogni angolo di architettura urbana in un luogo diverso, vivo e aperto ad una nuova dimensione. Rifacendosi ad una tradizione europea ed internazionale, vengono “spalancate” vie e piazze ad artisti provenienti da tutto il mondo, ad artisti del territorio, agli artisti “per caso”, creatori di un evento performativo, sociale e comunitario.

La Strada Festival 2014 per tre giorni tramuterà strade ed edifici urbani in un grande palcoscenico. Un luogo di spettacolo e arte, all’insegna della riscoperta della festa popolare, per recuperare il tessuto connettivo di grande socializzazione dei luoghi comunitari cittadini. Vogliamo rendere il cuore della città un luogo di ritrovo e di stare insieme di bresciani e non, giovani e anziani, artisti e spettatori.

Vie, piazzette, strade e piazze, oculatamente scelte, saranno viste e vissute in una forma completamente nuova: richiamare l’attenzione su questi luoghi riscoprendo le radici e le tradizioni storiche sono elementi che consentono il mutamento dei consueti rapporti tra popolazione e territorio.

Il legame con la comunità, riconfermandosi anche quest’anno come tassello fondamentale del progetto (che coinvolge associazioni, commercianti, artigiani, scuole, centri di aggregazione, università, cittadini, artisti.), si inserisce in un’opera di crescita socio-culturale  per la nostra città e si declina in varie proposte che vedono protagonisti artisti nazionali e internazionali.

Ci sarà uno spazio dedicato ai bambini, "La stradina" con installazioni, giochi, laboratori pratici, la domenica pomeriggio in Piazza Loggia. E poi Lithium,una erformance di danza e teatro dove il pubblico verrà invitato a viaggiare in metropolitana per andare in piazza Vittoria, ma troverà la via sbarrata e una piccola deviazione da fare. E ancora è stato organizzato un convegno riguardante il rapporto tra architettura e arti performative in spazi urbani in collaborazione con l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Brescia e provincia, che si terrà venerdì 13 giugno a partire dalle ore 14.00 presso Palazzo Martinengo . Non mancherà poi una mostra sui teatrini di carta e teatri da salotto al Chiostro di San Giovanni.

Tutti questi eventi saranno documentati grazie alla collaborazione con Wave Photogallery. Il progetto è  sostenuto da Regione Lombardia, Fondazione ASM, Comune di Brescia, Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo, CULT, Wave Photogallery, Centro Odorici/Servizi Sociali, LABA, Metropolitana/Brescia Mobilità, Conservatorio di Modena.

Comments

comments

LEAVE A REPLY