Pensare e agire green: l’appuntamento è mercoledì 11 al Museo di Scienze Naturali

0

Pensare e Agire Green è il titiolo dell’appuntamento sul tema delle opere green, in programma per mercoledì 11 giugno 2014 alle 20.30 all’Auditorio del Museo di Scienze Naturali di Brescia di via Ozanam 4.

Il progetto, realizzato dall’associazione senza scopo di lucro Biolaghetto Italia, in collaborazione con Archiélite e con il patrocinio del Comune di Brescia, ha il duplice obiettivo di: informare e sensibilizzare sul tema della sostenibilità nella quotidianità, anche urbani, portando a conoscenza di soluzioni eco-friendly quali biolaghi, biopiscine e giardini pensili che possono essere realizzati, per esempio, su terrazzi, tetti, garage, ma anche informare sui vantaggi in termini di risparmio energetico e sostenibilità economica dei progetti stessi.

La serata prevede la partecipazione, in qualità di media partner, di BiolaghieGiardini.it, portale culturale realizzato dall’Associazione Biolaghetto Italia per portare, anche in Italia, la consapevolezza di una nuova tendenza green più che mai concreta che, invece di basarsi sul solo concetto di “risparmio energetico”, riserva un ruolo da protagonisti nella sfida della creazione di nuove risorse naturali grazie alla quotidianità di scelte e gesti assolutamente sostenibili nella vita di tutti i giorni.

Durante la presentazione dell’incontro, questa mattina nella sede comunale di via Marconi, l’assessore all’Ambiente Gianluigi Fondra – sotto il quale ricade la diretta responsabilità del Museo – ha sottolineato la rilevanza “della divulgazione di un modo di agire e di intervenire in ottica “green” che qui trova riferimenti concreti. Un appuntamento che va peraltro nella direzione in cui viaggerà il Museo di Scienze: stiamo pensando a un’istituzione meno tradizionale, in cui la pubblica amministrazione offra spazio all’iniziativa privata che si pone in una visione culturale di cambiamento. Non uno spot in favore di un’impresa o un’altra, ma sostegno a un sentire ecologico sempre più radicato nella nostra città”. 

Per il gruppo Archiélite è intervenuto Andrea Piva, che ha anticipato i contenuti della serata: da un lato i temi “culturali e divulgativi, dall’altro quelli più prettamente economici per consentire ai partecipanti di valutare l’impatto economico di opere come biolaghi o verde pensile, accessibili a tutti, e soprattutto di comprenderne i benefici. Parliamo di veri e propri vantaggi in primis dal punto di vista psicofisico e poi sotto il profilo del risparmio energetico, della riduzione dell’impatto ambientale, della rigenerazione urbana”.

Per informazioni e per la prenotazione dei posti: uffiociostampa@biolaghiegiardini.it | www.archielite.it.

Comments

comments

LEAVE A REPLY