Una sola moltitudine: Divisi, diversi, uniti. Stasera a Roccafranca

    0

    L’undicesima edizione di "Un libro, per piacere!", la rassegna di letture spettacolari e incontri con l’autore organizzata dal Sistema Bibliotecario Bresciano, si avvia alla conclusione dopo tre mesi densi di eventi all’insegna dei Legàmi: quell’insieme di vincoli, desiderati, cercati o rinnegati, che caratterizzano la nostra vita e la nostra storia, individuale e collettiva.

    Seguendo questo leitmotiv "Un libro, per piacere!" approda a Roccafranca con la lettura teatrale "Una sola moltitudine" di Beatrice Faedi, con Stefania Maratti al flauto e la partecipazione degli attori del Teatro delle Misticanze, un’ associazione teatrale di inclusione sociale assolutamente originale, che unisce attori professionisti, dilettanti, cosiddetti "normodotati" e diversamente abili. Da questa molteplicità Beatrice Faedi crea un percorso letterario che getta uno sguardo sulla diversità ma anche su ciò che tutti ci unisce: il diverso, il disabile, l’ omosessuale, lo straniero, l’anziano, il bambino… si potrebbe andare avanti all’infinito. “Una sola moltitudine” (citazione rubata a Pessoa) serve a riappropriarsi del significato della parola società. In scena, guidati dal flauto magico di Stefania Maratti, gli attori del Teatro delle Misticanze rappresentano tutte le facce della gente, tutte le sfumature e le diversità che colorano il mondo.

    L’appuntamento è per questa sera, martedì 10 giugno, alle ore 21,00 a Roccafranca, presso l’Auditorium della Scuola Media in Piazzetta Avis.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY