La mostra Libri senza parole: destinazione Lampedusa sta facendo scalo a Brescia

0

La Cooperativa Colibrì e LI(B)ERI LIBRI – Rete biblioteche scolastiche bresciane – presentano
Libri senza parole. Destinazione Lampedusa, una mostra internazionale, inserita nell’iniziativa
Maratona di lettura che coinvolge gli alunni e gli studenti delle scuole primarie e secondarie di Brescia.
Attraverso IBBY – International Board on Books for Young people – Associazione internazionale che
promuove il libro per ragazzi come strumento d’integrazione, il progetto raccoglie la migliore produzione
mondiale di libri senza parole da donare a Lampedusa, l’isola più remota del Mediterraneo e primo
approdo per quanti arrivano d’oltre mare.

In mostra saranno esposti gli oltre 100 silent books, giunti da quattro continenti e oltre venti
paesi, le cui immagini raccontano ciò che le parole non riescono a esprimere: emozioni, progetti, ricordi
che corrono sul filo silenzioso delle figure, per superare le barriere linguistiche e favorire l’incontro tra
culture diverse. La mostra, che sta viaggiando per l’Italia e nel mondo, fa scalo a Brescia dal 26
maggio al 14 giugno; la destinazione finale è Lampedusa, dove contribuirà ad arricchire il patrimonio
della nascente biblioteca per bambini italiani e migranti.
L’allestimento della mostra, la presentazione e i laboratori sono offerti dalla Cooperativa Colibrì, che ha
appositamente realizzato una contestualizzata e originale ambientazione espositiva.
I libri senza parole sono “particolari” libri che possono essere gustati e letti anche da bambini e ragazzi di
lingue e culture diversi, ponendosi quindi come strumenti di incontro, simboli di tolleranza e
comprensione tra le diverse culture.

La mostra può essere un’occasione di aggiornamento sull’editoria per ragazzi, sul potere della narrazione
con le sole immagini; questa particolare categoria di libri sta sempre più emergendo a livello
internazionale non soltanto per i bambini più piccoli e per la trasversalità della lettura ma anche perché
permette di gettare solide basi per l’apprendimento di un vocabolario delle immagini e di raffinare le
competenze per districarsi nel mondo globalizzato delle immagini.
La mostra è stata realizzata grazie alla fattiva disponibilità del Comune di Brescia, Assessorato alle
Politiche per la Famiglia, la Persona, la Sanità e le Politiche Giovanili; Assessorato alla Cultura, Creatività
e Innovazione; Assessorato Scuola e Giovani e al contributo di Fondazione della Comunità Bresciana.

PERIODO DI APERTURA
Negli altri giorni ed orari l’apertura è riservata alle scuole

DAL 26 MAGGIO AL 4 GIUGNO
SALA CONFERENZE DELL’EMEROTECA (Palazzo Broletto, scalone Anagrafe)
Apertura al pubblico: 28 maggio, 9.00 – 18.00; 31 maggio, 9.00 – 12.00;

DAL 5 AL 14 GIUGNO
AMBIENTE PARCO DELL’ACQUA (Largo Torrelunga 7)
Apertura al pubblico: 5 – 14 giugno, 15.00 – 18.00;
Ingresso gratuito gestito dagli insegnanti di Li(b)eri Libri – Rete delle Biblioteche scolastiche bresciane
e dagli operatori della Cooperativa Colibrì

Le visite guidate delle classi sono programmate e condotte dagli insegnanti della Rete Li(b)eri Libri.
La Cooperativa Colibrì organizza, su richiesta, visite guidate e laboratori per classi o gruppi organizzati.

Informazioni e contatti
Co.librì – Società cooperativa sociale – Onlus
Viale Duca degli Abruzzi, 10/A, 25124 – Brescia
mail: info@colibrionline.it
Tel.: 030 39 42 25

Comments

comments

LEAVE A REPLY