Atelier Bartolini, reinventare i quadri della nonna in Castello

0

Atelier Bartolini – Reinventare i quadri della nonna è un’iniziativa che parte dall’idea provocatoria di provare a riciclare l’arte del passato, ironicamente in accordo con le tendenze ecologiche di riutilizzo e sostenibilità.

Una quindicina di artisti re-interpretano quadri di artisti bresciani del passato, in totale libertà tecnica e tematica e le opere saranno vendute in un’asta che si terrà il 27 giugno alle 17.00, il cui ricavato verrà devoluto interamente all’associazione "Centro Volontari della Sofferenza" (www.cvsbrescia.it).

Da un’idea di Stefano Crespi e Fabiana Zanola, iniziativa in ricordo di Ivana Bartolini.

Gli artisti: Alessandro Alghisi reinventa Caprioli; Antonella Bitonte reinventa Bontempi; Angelo Bussacchini reinventa Uberti; Sterfano Crespi reinventa Cominelli; Dorothy Bawl reinventa Vezzoli; Piero Galli reinventa Ragni; Andrea Grasselli reinventa Bontempi; Sara Gusberti reinventa Giusti; Alessandro Ligato reinventa Cherubini; Gloria Pasotti reinventa Anonimo; Michela Pedretti reinventa Caprioli; Giovanni Peli reinventa Ghidini; Enrico Ranzanici reinventa Tozzi; Corrado Sajia reinventa Dan Monic; Fabiana Zanola reinventa Sarubbi; Stefania Zorzi reinventa Vezzoli.

Con il patrocinio del Comune di Brescia e la collaborazione di Fondazione Brescia Musei.

Atelier Bartolini
Reinventare i quadri della nonna
Castello, Grande Miglio
dal 14 al 29 giugno 2014
Orari di apertura: da venerdì a domenica ore 11.00-19.00
domenica 15 giugno ore 10.00 – 17.00
Inaugurazione: sabato 14 giugno ore 11.00
Asta di beneficenza: venerdì 27 giugno ore 17.00

Ingresso libero

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome