Caso Cobra-Zampedri, l’ex ad resta in carcere

0

L’ex amministratore delegato della concessionaria Cobra Zampedri, E. M. Z. resta in carcere. A deciderlo il tribunale del Riesame che ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dal suo legale. Arrestato a fine maggio con il padre, ai domiciliari, con la presunta accusa di bancarotta fraudolenta nell’ambito di un’inchiesta della Guardia di Finanza, E.M. Z. si trova a Canton Mombello. L’inchiesta, iniziata a settembre, nasce dalle segnalazioni di alcuni clienti che avrebbero acquistato, pagandola, un’auto senza che venisse mai recapitata. Come riporta il Giornale di Brescia secondo i magistrati si tratterebbe di una bancarotta di quasi 4 milioni di euro per distrazione di auto e denaro. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY