Cadono dalla moto d’acqua: soccorsi, si beccano una multa

0

Non ha rispettato la distanza minima di navigazione da riva e poi si è anche ribaltato dalla sua moto d’acqua. Dopo essere stato quindi salvato dal soccorso nautico della Polizia municipale cittadina, un bresciano, in moto con la sua compagna, è stato pesantemente multato. I due si trovavano a Sirmione nella zona di lago antistante villa Ansaldi a circa 150 metri da riva. Su segnalazione di una natante, il soccorso, che è stato attivato proprio lo scorso weekend, è venuto in aiuto alla coppia la cui moto si era rovesciata facendoli capitolare in acqua. Come riporta il giornale di Brescia il conducente non è stato in grado di risalire in sella ed è stata la pattuglia a trainare i due a riva. Messi in salvo il centauro acquatico si è beccato una sanzione per non aver rispettato la distanza minima di navigazione da riva, che è di 300 metri.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma quali 300 metri dala riva ? Andate a Moniga, altezza camping Zocco. Sfrecciano a velocità folle in gruppi di quattro o cinque con puntate a Salò, a Dusano, al Torchio, dove si fermano e ripartono. Seguono anche, per mero esibizionismo, le scie dei traghetti della navigazione del Garda affiancandole e superandole senza limiti di velocità. Ci si chiede cosa aspettino le autorià di controllo per intervenire visto anche il frastuono dei motori che ne accompagnano le esibizioni.

LEAVE A REPLY