Prima ruba la birra poi torna a pestare il titolare del negozio: arrestato moldavo

0

Nella giornata di domenica, intorno alle 16.15, una Volante è stata inviata dalla Sala Radio in via Martino Franchi a seguito di una segnalazione di aggressione all’interno di un negozio di generi alimentari.

Gli agenti giunti sul posto in pochi minuti hanno fatto ingresso nell’esercizio commerciale e hanno preso contatti con il richiedente, un cittadino pakistano del 1970, titolare del negozio. L’uomo, con il volto tumefatto, ha riferito agli agenti che pochi minuti prima erano entrati nel negozio due uomini, uno dei quali, prese tre bottiglie di birra, dopo averne aperta una, si è diretto verso l’uscita del negozio senza pagare.

Richiamato dal negoziante è poi tornato indietro ed ha iniziato a colpirlo più volte al volto e sul corpo, nonostante anche la persona che era con lui cercasse di calmarlo. I due sono poi usciti velocemente e si sono allontanati in direzione di via Camozzi. Giunta la Volante e raccolta la descrizione dei due stranieri, gli agenti hanno iniziato le ricerche in zona, individuandoli in via Fratelli Ugoni.

B.V., moldavo del 1986, si è mostrato da subito nervoso, poco collaborativo e con le mani ancora sporche di sangue. Riconosciuto dalla sua vittima, è stato condotto in Questura e arrestato per rapina aggravata e indagato per le minacce rivolte contro la vittima. Già pregiudicato per reati contro il patrimonio ed irregolare sul territorio è stato tradotto presso il Carcere di Canton Mombello. L’uomo che era con lui, anche lui moldavo del 1980, dopo essere stato identificato è stato lasciato alle proprie attività, mentre la vittima, refertata in pronto soccorso, ha riportato una prognosi di tre giorni.

Comments

comments

LEAVE A REPLY