Stamina, Valmaggi e Girelli (Pd): “Accertate responsabilità della Regione. Ora serve decreto del governo”

0

Si è svolta ieri, in commissione sanità, una delle ultime puntate dell’indagine conoscitiva sul metodo Stamina, che volge dunque verso la conclusione. Nell’audizione di oggi è stato ascoltato il direttore generale della Direzione Generale Salute regionale, Walter Bergamaschi.

“A conclusione dell’iter dei lavori ancora non si è venuti a capo dei reali costi a carico del sistema sanitario regionale e nazionale – ha detto la vicepresidente del Consiglio regionale Sara Valmaggi – . Anche per questo abbiamo chiesto di poter accedere alla relazione che Regione Lombardia ha prodotto a fronte delle richieste di chiarimento della Corte dei Conti”.

“Sicuramente vi sono responsabilità di Regione Lombardia e non ci si può nascondere dietro al fatto che l’autorizzazione alle infusioni non dipendesse dalla Regione: i rapporti tra Stamina Foundation e la Direzione Salute sono emersi ormai con chiarezza da tutte le nostre audizioni” ha puntualizzato il consigliere Pd Gianantonio Girelli.

“Fatto salvo le responsabilità di Regione Lombardia – dicono a questo punto i consiglieri Pd – . è oggi necessario da parte del Ministero un decreto “blocca cure” per fermare le somministrazioni. In attesa che il comitato scientifico porti a termine i lavori, pensiamo sia comunque ormai indispensabile un atto del Governo a tutela dei medici e degli Spedali Civili che ponga fine alla delegittimazione dell’ospedale e di suoi operatori e che blocchi la speculazione sul dolore delle famiglie”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. quando scoperchieranno il vaso di Pandora di questa tragedia ne vedremo di tristezza. troveremo coloro che hanno speculato incantando la gente,di funzionari imbelli che hanno aperto le porte alla fantascienza,con i soldi della gente ….un nuovo Mose si è abbattuto sulla sanità Lombarda,chi deciderà di indagare ???

  2. Certo a forza di aspettare le indagini il Civile ha già speso 2 milioni in risorse,dove sono andate ? Vorrei che si facessero davvero delle indagini per sapere cosa è costata questa bufala ai contribuenti,perché cosi si accerterebbero anche le responsabilità dei Dirigenti, che come al solito quando c’era da controllare non esistevano.Chiediamo alla Magistratura Contabile e non,davvero di intervenire e mettere mano non solo al caso stamina ma anche a tutti i concorsi fatti in questi anni per capire come sono stati scelti e da chi i medici che dovrebbero essere sopra le parti .

  3. Sentirsi dire oggi che è al lavoro un comitato scientifico è a dir poco inquietante soprattutto perchè è evidente che questa valutazione poteva e doveva essere fatta sin dall’inizio. Alla fine, purtroppo, la domanda è una sola: quali vantaggi ha tratto l’Amministrazione degli Spedali Civili di Brescia ?

  4. Davvero un bel mix di irresponsabili,medic i che si fanno curare con il nulla e aprono le porte ad un gioco infernale sulla pelle della povera gente che di fronte al male le tenta tutte.Ve lo ricordate il caso Di Bella ? Solo che qui si sono spostati milioni di euro ed ora nessuno sa nulla? e la magistratura sta a guardare?

LEAVE A REPLY