Progetto giovani: Metalleghe Sanitars Montichiari allarga i propri orizzonti

0

La Promoball Vbf non si ferma. Dopo il prestigioso traguardo raggiunto con la promozione nella massima categoria di serie A1 femminile, la società non si limita a prepararsi con impegno all’ardua sfida che l’attende per la prossima stagione agonistica, ma pensa anche a lanciare un programma di sviluppo centrato sui giovani.

La nascita del progetto “TOP VOLLEY 14” è una conferma dei valori nei quali la Promoball ha sempre creduto: lo sport come forza di aggregazione positiva e come sostegno fondamentale per i ragazzi. Il progetto coinvolge diverse società bresciane che, pur mantenendo distinte le singole identità e le proprie attività agonistiche, permettono alle proprie giocatrici più promettenti di partecipare ai campionati provinciali come atlete del gruppo Promoball Top Volley.

Le società che hanno contribuito a sviluppare questo piano di lavoro, oltre alla PROMOBALL VBF, sono: PALLAVOLO OSPITALETTO, STAR VOLLEY, PALLAVOLO MACLODIO, OLIMPIA BAGNOLO, JUVOLLEY PRALBOINO, VOLLEY MONTICHIARI e TEAM VOLLEY PAITONE. La collaborazione tra di esse mira a costruire gruppi di giovani che siano intenzionate ad affrontare il sacrificio del lavoro in palestra e che si mettano in gioco per poter raggiungere obbiettivi importanti, sia personali che di squadra, nelle rispettive categorie.

Per fare questo la Promoball Vbf ha impegnato risorse economiche e gestionali per iscrivere le squadre Top Volley ai campionati under 14/16/18 e alla prima e seconda divisione provinciali.

Le atlete provenienti dalle società che hanno aderito al progetto di lavoro si alleneranno durante l’anno nelle diverse strutture locali, messe a disposizione dai singoli gruppi dirigenti dislocati in più punti della provincia. La sinergia punta a massimizzare gli sforzi organizzativi con un’intesa di fondo molto precisa: “Il nostro obbiettivo comune – afferma il presidente Giuseppe Zampedri – è quello di sviluppare un settore giovanile dove ogni atleta abbia la possibilità di migliorare le proprie capacità nelle categorie di riferimento, evitando che le giovani atlete bresciane più promettenti possano migrare verso altre province per trovare adeguate risposte alle loro aspirazioni.”

Un progetto di valorizzazione a tutto tondo, insomma: delle atlete, del volley, del territorio bresciano, del valore dello sport di squadra e della cooperazione. La conferma che il progetto – iniziato in sordina lo scorso anno da Promoball e Pallavolo Maclodio – sia un reale punto di partenza, viene dal fatto che quest’anno la squadra femminile della rappresentativa bresciana Under 14, che ha vinto per la prima volta il trofeo delle Province, vedesse in campo tre delle nostre atlete: Peli Alessandra, Martina Baraggi e Camilla Riccardi. Un grazie a loro e a tutto il gruppo per il favoloso risultato raggiunto.

Comments

comments

LEAVE A REPLY