Tennis, Martina Parmigiani riparte dai “provinciali”

0

Una vittoria in casa per ripartire. È quella conquistata dalla ventenne bresciana Martina Parmigiani, ex grande promessa del tennis tricolore più volte bloccata dagli infortuni. Tornata finalmente in pista, la tennista di Rezzato si è imposta nella 51esima edizione dei Campionati provinciali assoluti di Brescia, superando agevolmente in finale Deborah Pagani. Un successo, maturato per 6-2 6-4, frutto dell’ottimo lavoro svolto nel corso dell’inverno al Tennis Forza e Costanza, dove la bresciana fa base tuttora. A seguirla il padre Giorgio, insieme allo staff del club. Ad allenarsi con lei i ragazzi della formazione di Serie C, validi partner per migliorarsi costantemente. “Quest’inverno Martina si è allenata sempre molto bene – spiega il direttore tecnico Alberto Paris – e questo risultato ne è la conferma. Sta raccogliendo i frutti di quanto ha seminato, e non è ancora troppo tardi per riprovarci col professionismo”. Una strada che tra l’altro è proprio l’obiettivo dichiarato di Martina, che nel 2010 riuscì a entrare fra le prime 1000 del ranking mondiale Wta ad appena sedici anni d’età. “Mi piacerebbe seguire l’esempio dei miei due riferimenti: Sharapova e Ivanovic. Da piccola – ammette – pensavo di poter sfondare a 18 anni, ma non avevo fatto i conti con la realtà. Ora che so come funzionano le cose, sogno le prime 300 entro un paio d’anni”.

Vittoria targata Forza e Costanza anche nella tappa della Canottieri Bissolati di Cremona del Circuito Visconteo, classico tour lombardo di tornei per veterani. A vincere fuori provincia è stato il 4.1 Giorgio Dalla Bona, capace di giungere in finale con una facilità disarmante, prima di mettere le mani sul titolo al termine di una dura battaglia contro il pari classifica Alessandro Alquati, superato con il punteggio di 6-3 5-7 6-3. Anche alla luce di questo successo, Dalla Bona sarà fra i principali favoriti della prova del Visconteo che scatterà a fine mese proprio al Forza e Costanza, dove il padrone di casa sarà chiamato a difendere il titolo conquistato nel 2013. Sempre in tema di veterani, brilla anche la formazione Over 60, composta da Maurizio Capra, Roberto Pedrini (padre dell’ex ‘pro’ Marco), Aldo Ghirardi e Enrico Pighi. “Il quartetto – spiega Paris – si è qualificato per la fase nazionale e può puntare ad arrivare in fondo”. Grazie alla vittoria di ieri contro il Ct Sanremo, il team è approdato ai quarti di finale, e ora attende di conoscere la prossima avversaria. Ancora in gara nei campionati pure la formazione di serie D3, composta dai giovani della scuola tennis guidati dal maestro Lifonti. “Hanno disputato un ottimo girone – chiude Paris – e attendono di sapere se passeranno o meno alla fase successiva. Se lo meriterebbero”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY