Mondiali, Pirlo parla ai compagni dopo la partita ma Balotelli non c’è

11

La delusione della sconfitta che ha portato all’uscita dell’Italia da i mondiali non è solo nel cuore dei tifosi, ma anche nella mente degli Azzurri che torneranno senza scuse e senza alibi dal Brasile. Prandelli ha dato le dimissioni: ha sbagliato e quindi ha deciso di lasciare. Ma alle cronache balzano anche gli altri due bresciani impegnati in questi mondiali. Il primo, Pirlo, che ha fatto il possibile in quello che per lui è stato l’ultimo mondiale. Il secondo, Balotelli, che dopo aver fatto sperare con l’Inghilterra, ha collezionato errori e atteggiamenti negativi. L’ultimo è stato ieri, post partita. Pirlo decide di parlare ai compagni, per un discorso di addio alla nazionale. Tutti, benché delusi c’erano. L’unico a non esserci era Balotelli che, cuffie in testa, ha deciso di andarsene subito dagli spogliatoi e rifugiarsi solo sul pullman. Azione che non è piaciuta ai compagni di squadra, quasi fosse lui l’unico a essere uscito sconfitto da questi mondiali. 

Comments

comments

11 COMMENTS

  1. a Bolotelli interessava solo farci sapere della dichiarazione di matrimonio e farci vedere l’anello di fidanzamento è un cafone arricchito non un campione, solo campo non ha ancora dimostrato nulla.

  2. Questi sono tutti degli arricchiti, pigliano troppi soldi, sono delle primedonne, sui giornali ci sono solo loro con le mogli, le ex mogli, le amanti presunte e non, fanno schifo…troppi soldi danno alla testa…non ti interessa più del tuo paese…difatti stanno andando avanti le squadre…"più povere"…io li manderei in miniera qualche mese…allenatore compreso ….così imparano a sudare…..davvero però!!

  3. Di Balotelli molti dicono che debba ancora maturare prima come uomo e poi come calciatore. Vale la pena di aspettare ancora ? Non nello stesso ruolo, ma io guarderei all’esempio assai diverso dell’altrettanto giovane Verratti: testa, gambe, intelligenza tattica, serenità psicologica. Quindi…

  4. Non credo che la nazionale del Ghana lo voglia , …. quelli corrono … tanto ….. supermario non corre , parla …… tanto .

  5. Non capisco due cose: come ha fatto Prandelli, che non é uno stupido, a scommettere su Balotelli; come hanno fatto i giornalisti a continuare, fino ad oggi, a chamarlo "Supermario". Era evidente che Balotelli non é uomo da team, non c’é, non esiste, non ha la testa, anzitutto. Ricordate il film amici miei? Quello con un superlativo Ugo Tognazzi, con la sua "supercazzola con scappellamento a destra"? Ecco, appunto…

  6. dovrebbero stare tutti zitti! Pirlo compreso. Si vergognino di loro stessi, viziati capricciosi ed arroganti. Riescono a scaricarsi le colpe a vicenda, ma non salviamo nessuno!!!!Pirlo e Buffon andavano a gonfie vele quando avevano moglie e figli al seguito Ora che hanno le nuove amichette che li spompano sembrano tutti fantasmi in campo!! Ma vadano a zappare i campi così fanno fiato e muscoli

LEAVE A REPLY