Scatta il Pos obbligatorio, ordini professionali e artigiani sul piede di guerra

0

Scatta da domani l’obbligo anche per artigiani e professionisti di accettare pagamenti, sopra i 30 euro, con carte di credito e Bancomat. Entra infatti in vigore la legge 15/2014 nata anche come deterrente contro l’evasione fiscale. Eppure da mesi le categorie si mobilitano contro questa norma in maniera trasversale, lamentandosi che dotarsi di Pos è una spesa troppo alta e che a guadagnarci sarebbero soprattutto le banche.  In prima fila c’è anche Eugenio Massetti, di Confartigianato Lombardia, che dichiara al Bresciaoggi «è assurdo che ci sia un obbligo, ma che non ci siano sanzioni. Un adempimento inutile, dannoso, che fa ingrassare ancora una volta solo le banche». Sulla stessa posizione Giovanni Platto, presidente del Collegio dei geometri di Brescia, secondo cui «obbligare professionisti che hanno redditi di 10-20 mila euro l’anno a sborsare ancora soldi per le banche è un’aberrazione, provino a venire a parlare con quella cinquantina di colleghi che vogliono chiudere lo studio o con quei giovani che chiedono 50/100 euro per planimetria!». Tuona anche Roberto Lazzari, della Cna di Brescia, per il quale «la lotta all’evasione è solo la scusa con la quale si estorce un altro balzello».

La norma, inoltre, non sembra essere poi così chiara. Tanto che si sono già mossi alcuni ordini facendo ricorso al Tar. Lo hanno fatto senza successo gli architetti, mentre gli avvocati hanno diramato una circolare, firmata dal presidente nazionale Guido Alpa, in cui si precisa che non è vero che i professionisti debbano dotarsi di Pos, ma solo che, nel caso il cliente voglia pagare con una carta di debito, il professionista sia tenuto ad accettare tale forma di pagamento. Condivide la circolare anche Antonio Passantino, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti bresciani che si augura che la norma venga presto modificata. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Vuoi vedere che se obbligano i burocrati e i politici corrotti ad usare il Pos non girano piu’ le mazzette o circolano solo quelle sotto i 30 euro?

  2. Se non si è capito male, il cliente chiede di pagare l’avvocato con una carta di debito (il Bancomat, per intenderci, nella funzione Pagobancomat) ma il professionista, obbligato ad accettare, può rispondere che non ha il POS, cioè lo strumento attraverso il quale fisicamnete ed elettronicamente il denaro passa dal conto del cliente al conto del professionista. Come fanno a regolare la transazione ? Usano il POS del bar all’angolo, del risorante di fronte, della parrucchiera nella via accanto ? Oppure usano il POS del cugino dell’avvocato, del genero dell’avvocato, della moglie dell’avvocato ? Ah, già, siamo in Italia…

  3. è uno schifo!!! l’ennesima norma inutile e dannosa ideata da gente che PRENDE STIPENDI A 4 ZERI e vive su un altro pianeta. SCHIAVISTI!

  4. invece io la renderei obbligatoria anche dai 10 euro in su … magari basterebbe fare in modo che le banche siano obbligate a fornire il servizio a costo zero … crwj433z

  5. e poi c’era la marmotta che confezionava la cioccolata… son gli "ignoranti" in materia fiscale-tributaria e di antiriciclaggio come te che han rovinato questo paese

  6. caro puffetto prima della nanna non leggere più i libretti per i bimbi altrimenti continuerai a credere che il "servizio a costo zero" sia compatibile con la parola "Banca"…bacini. Mamma

  7. caro puffetto prima della nanna non leggere più i libretti per i bimbi altrimenti continuerai a credere che il "servizio a costo zero" sia compatibile con la parola "Banca"…bacini. Mamma

  8. Obbligare le banche a fornire servizi a costo zero? effettivamente nei paesi del blocco sovietico durante la guerra fredda era una cosa normale, sembra però che la cosa non abbia funzionato a lungo.

  9. sarò compare del bimbo prima della nanna ma in una nazione dove le banche sono state iperaiutate in lungo e largo pretendere che facciano la loro parte non mi sembra scandaloso … altrimenti continuaiamo a lasciare che questi gentiluomini prendano il denaro da draghi allo 0% e se lo investano in titoli di stato …

LEAVE A REPLY