Trattativa Brescia Calcio, nulla di fatto con Ubi: penalizzazione a -3 punti

6

Situazione sempre più preoccupante. E’ lo stesso presidente Gino Corioni ad ammetterlo con amarezza in seguito al nulla di fatto dell’incontro di ieri tra il manager incaricato di risollevare le sorti societarie, John Gaethe Visendi, e i vertici di Ubi Banca.

Visendi è entrato nella sede della banca di via Cefalonia alle ore 11:52, passando davanti a fotografi e giornalisti che hanno atteso per ore la sua uscita. Attesa vana, perché Visendi ha utilizzato un’uscita posteriore, senza rilasciare dichiarazioni. Le indiscrezioni parlano però di un incontro poco rassicurante per le sorti della società: Ubi Banca si sarebbe presa alcuni giorni per decidere in merito alla richiesta di Visendi di congelare il debito accumulato da Corioni per favorire l’ingresso di soci e capitali stranieri, i cui capitali servirebbero così per l’iscrizione al nuovo campionato. Proprio questo è attualmente ciò che preoccupa di più: la scadenza per il pagamento della fidejussione per la partecipazione alla Serie B scadeva ieri, e non è stata rispettata. Da qui dunque l’ulteriore punto di penalizzazione, che si aggiunge ai precedenti due per il mancato pagamento degli stipendi di aprile, entro il 25 giugno, e di relative ritenute e contributi. E fanno tre. 

Visendi nei giorni scorsi aveva parlato di 7-8 giorni per la stesura del piano di riassetto (leggi la notizia), ma è chiaro che è tutto vincolato alla decisione di Ubi Banca. E ciò non fa stare tranquillo nemmeno Gino Corioni, sentito dal quotidiano Bresciaoggi: «Io sono preoccupato, ma anche fiducioso. C’è ancora un po’ di tempo, possiamo ancora salvarci». Lo spettro del fallimento insomma è reale, e con esso la ripartenza dalla Serie D o dall’Eccellenza.
(a.c.)

Comments

comments

6 COMMENTS

  1. ciao Gaston. Ieri la redazione mi ha cancellato un post con una domanda semplice sulla gestione del Brescia calcio. visto che qui sono ospite , non la riscrivo per correttezza. Resta pero’ il fatto che quella domanda se la pongono, da molti anni, tutti i tifosi del Brescia.

  2. …scriveteci voi sulle vs pagine , nemmeno fossimo sotto regime , lasciateli voi i commmenti alla notizia , commenti che pare debbano essere gioco forza allineati , pena la cancellazione .
    ne prendo atto e vi saluto
    gaston de foix

  3. Finalmente…. mi auguro che si possa rinascere "sani" anche dalla serie D. Il Brescia rimarrà comunque la squadra per cui tifo e quella che sto "inculcando" anche ai miei figli! Ricordo da bambino la serie C1 con il Brescia di Pasinato…. se ci ripenso non mi sono più divertito così tanto.

  4. spalmato l’ingaggio a caracciolo e budel per i prossimi tre anni ……, chi paga ?
    forse il corione credeva pagasse UBI visto che lui spalma gli ingaggi….xrò allo stesso tempo non può iscrivere la squadra nè pagare gli arretrati perchè non ci sono soldi ….
    cassaforte brescia vuota , ripulita , linda che luccica come uno specchio……
    potr emmo assistere a nuvolento brescia , brescia orsa iseo etc etc …..tutti derby .
    " ….e corione in tribuna presidente ad honorem con famiglia al seguito e la banda che suona l’inno di mameli , il sindaco che solleva il velo dal busto marmoreo del gino presidente , quindi vallette che offrono bibite e gazzose ai presenti la cerimonia .
    La stele poi viene trasportata con tutti gli onori, scortata dai corazzieri a cavallo , sino in piazza vittoria e collocata tra gli applausi al posto del bigio .
    e la città festeggia , dal castello si odono colpi di cannone, gruppi di facinorosi e di agitati , festosamente si avviano verso la piazza stracolma , tutti attendono con lo sguardo rivolto al pulpito drappeggiato , l’ intervento del corione …… " TRATTO DA LA STORIA DI BRESCIA , TRECCANI ANNO 2025

  5. propongo di disarcionare garibaldi e mettere corioni in sella , dietro il nani che fa l’amazzone e scruta l’orizzonte ….. e lapide in latino per i posteri ….VENI VIDI VICI MMXIV .

LEAVE A REPLY