Prostituzione, solo a giugno 65 persone identificate e 17 clienti multati

0

Sessantacinque persone identificate, 17 clienti multati e sanzioni per 8.500 euro. Questi i risultati dell’attività anti prostituzione che, nel mese di giugno, ha visto impegnata la Polizia Locale sulle strade di via Milano, via Vallecamonica, viale Piave, viale Bornata e  Sant’Eufemia.

 

Un presidio quotidiano, quello degli agenti. Ogni giorno, due pattuglie hanno controllato le vie di Brescia dove il fenomeno è più significativo, compiendo 25 servizi infrasettimanali nella fascia oraria compresa tra le 22 e l’1.30 e prolungando gli interventi, nel week-end, fino alle 5 del mattino.

Gli uomini della Locale hanno identificato complessivamente 65 persone, tra clienti e prostitute, 21 delle quali transessuali, tutte in possesso di regolare documentazione d’identità.

Per i 17 clienti fermati sono scattate le sanzioni previste dal regolamento di Polizia Urbana per un totale di 8.500 euro. Chi contratta prestazioni sessuali viene punito, infatti, con una multa di 500 euro e con il sequestro amministrativo del veicolo, che rimane in custodia al comando di via Donegani per circa 10 giorni.

Le operazioni proseguiranno anche nel mese di luglio e per tutto il periodo estivo, con l’auspicio che l’intensità dei controlli sia un deterrente efficace contro il fenomeno della prostituzione sulle strade.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. sulla lenese la situazione è drammatica, se ne vedono di tutti i colori, con pappone al seguito. Povera Italia siamo un popolo di smidollati che se ne frega di tutto

  2. Affermo che le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.

  3. MENO MALE……..CON 17 VERBALI DA 500 EURO MI SENTO PIU’ SICURO!!!!! HANNO PROPRIO SGOMINATO LA MALAVITA A BRESCIA. PECCATO PER LE ORDE DI EXTRINI CHE VAGANO DI NOTTE PER LE VIE E I QUARTIERI DELLA CITTA’ RAZIANDO TUTTO CIO’ CHE NON GLI APPARTIENE!

  4. Conosco persone che di giorno odiano gli immigrati ma poi la sera vanno a cercare le straniere sui marciapiedi e comprano bustine di droga dai nordafricani.

LEAVE A REPLY