Futuro Brescia, pranzo segreto Del Bono-imprenditori. Domani Corioni in Loggia

0

Che il sindaco Del Bono non fosse rimasto indifferente alla possibilità di veder fallire il Brescia calcio lo si era già capito quando al Corriere aveva dichiarato: “Siamo spettatori di una vicenda societaria privata, ma stiamo cercando di capire se c’è la possibilità di fare qualcosa e mettere in campo un’iniziativa”, ma nessuno si sarebbe aspettato che il giorno dopo organizzasse un pranzo in gran segreto con altri tre commensali imprenditori intenzionati a farsi carico della squadra. Forse sarebbe meglio dire dei suoi debiti.

A rivelare il pranzo-segreto è ancora una volta il Corsera di Brescia. Sembra infatti che il primo cittadino abbia scelto una location fuori città per parlare del futuro del Brescia calcio. Parole che non sono andate al vento, tanto che il sindaco sembra si si sia già accordato per incontrare il presidente Corioni venerdì in giornata con l’intenzione di chiedergli di cedere il ramo d’azienda in cambio dell’ingresso dei nuovi acquirenti. Se l’operazione andrà a buon fine però i futuri investitori dovranno prepararsi a mettere mano al portafogli, e anche in fretta. Nel giro di 13 giorni infatti la società di via Bazoli deve coprire un buco di 3,2 milioni di euro per poter iscriversi regolarmente al prossimo campionato di serie B. In caso contrario, ciò che attende le rondinelle è l’Eccellenza, al meglio la serie D.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. chi sarebbe quel folle che ripianerebbe i corioni’s debiti ? debiti accumulati come e per cosa ?
    società che è una scatola vuota, senza un valore perchè di suo non ha nulla , debiti a parte….
    il marchio ? valore prossimo allo zero…
    i giocatori ? valore pari allo zero
    il centro sportivo ? non di proprietà
    la sede ? non di proprietà
    ….nient praticamente , solo debiti .
    in 20 anni di malagestione si è arrivati alla canna del gas……eppure di soldoni pesanti ne sono entrati…
    sono anni che " vorrebbe vendere " ma non lo ha mai fatto , nemmeno davanti a proposte serie tipo quella di ghirardi , perchè ?? perchè con cassaforte brescia si è magnato e bene …sempre e di più. Smentisco categoricamente un interessamento Camozzi , non hanno tempo da perdere nè voglia di buttare soldi per coprire i buchi delle "scommesse" del corioni , non fanno questo tipo di " beneficenza " .
    Domani corioni in loggia…..paga i 300 mila di sospesi con amm.ne ? ………
    Scomparire , ecco cosa dovrebbe fare , scomparire e andare nel dimenticatoio….se fosse possibile!

LEAVE A REPLY