Premio Chiara Inediti: la vincitrice è la bresciana Aminata Aidara

0

Il Premio Chiara Inediti 2014 ha ottenuto una buona partecipazione di raccolte di racconti. Tutti i racconti, scritti da autori di età non inferiore ai 25 anni, residenti in Italia o nella Svizzera Italiana, sono inediti e mai apparsi in quotidiani e riviste o sul web. L’opera doveva essere di circa 150.000 battute. La Giuria Tecnica composta da Andrea Fazioli (Presidente), Michele Mancino, Diego Pisati, Federico Roncoroni e Carlo Zanzi ha espresso la sua soddisfazione per la qualità dei lavori pervenuti da tutta Italia e dalla Svizzera Italiana e ha designato vincitrice Aminata Aidara con una raccolta dal titolo La ragazza dal cuore di carta, che si aggiudica la pubblicazione a cura della Pietro Macchione Editore.

La motivazione? “I sei racconti di Aminata Aidara, di notevole spessore emotivo sul piano del contenuto, presentano un ritmo narrativo agile e gradevole e rivelano una notevole padronanza della scrittura e delle tecniche compositive”.

Aminata Aidara è nata a Brescia nel1984 Brescia. Ha vissuto a Torino gli anni dell’università, trasferendosi poi a Parigi per studi tra letteratura e antropologia. Dottoranda in cotutela è da sempre interessata al rapporto tra persone di culture diverse e ha scritto una tesi sull’esperienza della migrazione nella letteratura africana francofona postcoloniale e si occupa del rapporto dei giovani francesi figli d’immigrati con la lettura e la scrittura.

La sua doppia origine, italo-senegalese, la porta ad avere, nello stile dei suoi testi narrativi, la volontà d’assumere sguardi diversi e tra loro complementari. Vincitrice del Premio Linguamadre Duemiladodici per il racconto più cinematografico e del Premio del Lune di primavera dello stesso anno, pubblica articoli giornalistici su riviste e blog italiani e francesi dedicati al mondo letterario, ma la sua passione rimangono i racconti, ai quali si dedica dalla più tenera età.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome