Bilancio 2013 Cogeme: dividendi in aumento e utile superiore ai 3,5 milioni

0

Negli scorsi giorni l’assemblea degli azionisti (col voto favorevole del 93,201 % del capitale sociale) ha approvato il bilancio d’esercizio 2013 di Cogeme Spa. Il bilancio evidenzia un utile di 3.566.581 euro.

Il reddito operativo si colloca a 1.489.000 euro, in miglioramento rispetto all’anno precedente. In incremento il patrimonio netto (a 81.238.000 euro, erano 78.818.000 nel 2012), mentre il risultato della gestione delle partecipazioni è a 3.772.015 euro (erano 3.090.437 nel 2012).

Come Gruppo Cogeme i ricavi consolidati sono pari ad oltre 52 milioni di euro (circa 49 milioni di euro nel 2012), mentre sono stati effettuati in totale investimenti sul territorio per circa 23 milioni di euro.

I FATTI PRINCIPALI DEL 2013 – Sono stati diversi i fatti rilevanti avvenuti nel corso dell’esercizio 2013, e che hanno riguardato sia investimenti sul territorio storico di riferimento di Cogeme – l’Ovest bresciano, la Bassa occidentale e la Franciacorta – che iniziative di riorganizzazione interna.

  • Sono proseguiti anche per il 2013 investimenti di recupero ambientale e gestione post chiusura delle discariche di Rovato, Castrezzato e Provaglio, per circa 2,5 milioni di euro;

  • È aumentato la partecipazione detenuta nella controllata Gandovere Depurazione Srl, portandola dal 52 al 73% del capitale sociale, avviando nel frattempo la fase di collaudo dell’omonimo depuratore di Torbole Casaglia (la cui messa in funzione è di questi giorni), al servizio proprio dei Comuni dell’asta del Gandovere;

  • È proseguita l’attività di riduzione dei costi di funzionamento della società: sono state, ad esempio, ridotte ulteriormente sponsorizzazioni e liberalità;

  • Cogeme Servizi Territoriali Locali Srl (detenuta al 100% da Cogeme Spa) ha avviato la propria attività nell’ambito del servizio di gestione calore per conto dei Comuni;

  • AOB Due Srl (partecipata al 74% da Cogeme Spa) ha avviato la gestione del depuratore “Bassa Franciacorta” di Rovato e di quello di Borgo San Giacomo;

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DARIO FOGAZZI – Commentando i dati del Bilancio d’esercizio 2013, il Presidente di Cogeme Spa Dario Fogazzi ha sottolineato come “sono diversi gli elementi di soddisfazione con i quali abbiamo portato all’approvazione dei Soci il Bilancio 2013. Confermando, anzitutto, l’impegno per un’attenta gestione aziendale. Cogeme ha poi garantito elementi concreti ai propri azionisti: il dividendo destinato ai Comuni soci è in aumento, i ricavi consolidati e gli utili confermano positivi trend e le diverse iniziative industriali del Gruppo rispondono alle esigenze del territorio. Il tutto in un contesto socioeconomico complessivo che – come occorso negli ultimi anni – non ha fornito elementi in controtendenza: rimane rilevante il costo dell’energia, la situazione dell’economia del Paese non ha ancora invertito con decisione la rotta della crisi, così come l’evoluzione normativa che riguarda le società come la nostra è ancora in atto. ”

“L’ impegno di Cogeme – è l’intendimento espresso infine dal Presidente Fogazzi – rimane quello di consolidare sempre più la fiducia dei Comuni Soci. Che è giunta in particolare alla Società dai sindaci neoeletti, che in Cogeme e nel Gruppo LGH confermano di vedere interlocutori autorevoli e affidabili per le esigenze delle loro comunità.”

Comments

comments

LEAVE A REPLY