Mazzano: famiglia marocchina sfrattata si accampa davanti al Municipio

0

Quella di Feth Elbab Cherakaoui e della sua famiglia, moglie e due figli, è una storia di disperazione come tante, ma che a differenza di tante sembra non trovare fine. La famiglia, di origine marocchina e residente a Mazzano dal 1995, anno in cui Feth è arrivato in Italia a cercare lavoro e opportunità, è stata sfrattata e da ieri ha deciso di mettere le “tende” – in realtà solo un lenzuolo – davanti al municipio del comune dell’hinterland cittadino e di restare lì, “finchè qualcuno non si deciderà a fare qualcosa”.

La storia di Feth inizia nel ’95 con il suo arrivo in Italia dove mette su famiglia e lavora comne saldatore presso una ditta di Mazzano che però un paio d’anni fa chiude a causa della crisi lasciando Feth senza un lavoro e quindi senza soldi per pagare affitto e bollette. La moglie, come è lui stesso a raccontare a Bresciaoggi “un’anno fa ha perso un figlio al nono mese di gravidanza e dopo ha dovuto subire diversi interventi, ma nessuno si è preoccupato delle sue condizioni di salute quando ci hanno sbattuto fuori di casa”. Ora Feth chiede al Comune di intervenire, così come lo scorso anno aveva inviato una lettera al presidente della Repubblica che però, rispondendo aveva rimandato tutto al più vicino ente locale. Vale a dire il Comune. Comune che però ricorda di aver “aiutato la famiglia: gli abbiamo pagato l’affitto e comprato 4 biglietti per il Marocco, in accordo anche con l’passociazione Diritti per Tutti, ma loro hanno puntualmente disatteso ogni collaborazione – si legge su Bresciaoggi – A questo punto è troppo tardi: affideremo i minori a una comunità, ma non possiamo mantenerli in eterno”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Si dicono sempre che non hanno nulla ,che non possono vivere ,ma che!!!!il mio inquilino a ciliverghe di mazzano quando gli è stato recapitato l avviso per pignoramento dei beni non si è fatto trovare in più aveva chiuso in precedenza il conto alla banca per aprire uno in posta per estinguere pure quello ,lo sapeva che tramite il mio legale avrei chiesto la verifica fiscale per evitare ha estinto il tutto. Per quale motivo farlo se non aveva nulla come dichiarava?tutto ha solo una risposta ,avevan ve.a come ha ora.intanto a me deve solo quasi 10milaeuro e mi devo sbattere incisi detti per arrivare a fine mese in più non mi restituisce la casa.."

  2. Si dicono sempre che non hanno nulla ,che non possono vivere ,ma che!!!!il mio inquilino a ciliverghe di mazzano quando gli è stato recapitato l avviso per pignoramento dei beni non si è fatto trovare in più aveva chiuso in precedenza il conto alla banca per aprire uno in posta per estinguere pure quello ,lo sapeva che tramite il mio legale avrei chiesto la verifica fiscale per evitare ha estinto il tutto. Per quale motivo farlo se non aveva nulla come dichiarava?tutto ha solo una risposta ,avevan ve.a come ha ora.intanto a me deve solo quasi 10milaeuro e mi devo sbattere incisi detti per arrivare a fine mese in più non mi restituisce la casa.."

  3. Mettere in comunità anche il mio inquilino,no!!!!non posso mantenerlo in eterno senza che mi torni l affitto ad oggi ho perso 10.400,00.
    Ora basta ….!!!!!!!’

LEAVE A REPLY