Parte stasera il festival di teatro ragazzi e giovani di Sebino e Franciacorta

0

Giunge alla sua XV edizione il Festival di teatro ragazzi e giovani Il canto delle cicale ed è di nuovo un’estate spettacolare. Teatro, natura, estate, famiglie: queste le quattro parole chiave tradizionali del Festival, che un pubblico in costante crescita ha imparato ad apprezzare. Focus di quest’anno: alcuni spettacoli che mettono a tema il cibo, in maniera divertente e “a portata di bambino”: una vera e propria sezione da noi denominata “Aspettando Expo”.Grandi spettacoli per piccoli spettatori: diciannove gli appuntamenti serali dedicati ai bambini ed alle famiglie, ma pensati per piacere anche agli adulti, che si dipaneranno in diverse località della provincia di Brescia, la maggior parte situate tra Franciacorta e Sebino.

Undici quest’anno i comuni aderenti, che hanno continuato a dare fiducia al Telaio anche se in fase di rinnovo di amministrazione: il pool finale vede dunque Castrezzato, Erbusco, Gussago, Iseo, Monticelli Brusati, Ome, Ospitaletto, Paderno Franciacorta, Passirano, Provaglio d’Iseo, Rovato.
Accanto a loro i privati, singoli e aziende, che, sempre più numerosi, in un momento economicamente delicato come quello odierno, decidono di collaborare ad un’iniziativa che si rivolge alla comunità. E che spesso hanno storie interessantissime da raccontare. Tra questi vogliamo ricordare chi ci ha aperto casa sua: oltre a Cogeme Linea Ambiente e Linea Energia che, come negli ultimi anni a questa parte, realizzeranno uno spettacolo presso la loro struttura di Fantecolo, quest’anno saremo presso Cascina Clarabella, una cooperativa sociale che si occupa di inserimento lavorativo di persone con disagio psichico e Le Gocce Sport Village di Gussago.
 
è Naturalmente… arte con
Teatro d’Oltre Confine presenta Piccole grandi cose
Teatro d’attore dai 4 anni

Liberamente ispirato al romanzo di Jean Giono "L’uomo che piantava gli alberi"
Uff è lo spirito del paese, protagonista della nostra storia. Tornato a casa dopo tanti anni, scopre quel luogo stranamente cambiato: non più solo sassi e aridità, ma boschi, ruscelli, fiumi, abitazioni, animali. Chi mai può aver compiuto un’impresa così eccezionale? Uff, indagando, s’imbatterà in buffi personaggi (sassi che parlano, ghiande timorose, animali che non si fidano più dell’uomo) che lo aiuteranno nella sua ricerca fino a scoprire che… le grandi imprese si compiono attraverso piccoli gesti quotidiani! Le piccole cose che fanno grande il mondo: di questo ci piace parlare! E non a caso vogliamo rivolgerci ad un pubblico di “veramente piccoli”. Far crescere un sogno dentro di sé e lavorare giorno dopo giorno per la sua realizzazione. La passione, quindi, di rapportarsi con madre terra con la quale instaurare un rapporto di rispetto e amicizia, che ci stimoli a restare nel luogo dove si vive e a provare e riprovare…

Giovedì 10 luglio ore 21.15 Monterotondo (Passirano) Parco Comunale
Teatro d’Oltre Confine presenta Piccole grandi cose

www.cantodellecicale.it

Comments

comments

LEAVE A REPLY