A Passirano aspettando Expo e il cous cous con Cicogne Arte Teatro Musica

0

Teatro, natura, estate, famiglie: queste le quattro parole chiave tradizionali del Festival, che un pubblico in costante crescita ha imparato ad apprezzare. Focus di quest’anno: alcuni spettacoli che mettono a tema il cibo, in maniera divertente e “a portata di bambino”: una vera e propria sezione da noi denominata “Aspettando Expo”.

Lo spettacolo di domani sera, mercoledì 16 luglio, si terrà a Passirano presso il cortile del municipio dove alle 21:15 Cicogne Arte Teatro Musica presenta “Heina e il Ghul”.

Nella fiaba si racconta di Heina, la figlia dello sceicco che, rapita dal terribile Ghul, il mostro di farina, è riuscita a fuggire e a tornare a palazzo. Sulla scena il cuoco di corte prepara un sontuoso cous cous per festeggiare l’evento e, danzando e cantando tra tegami e coperchi, racconta la mirabolante vicenda. Così gli ortaggi utilizzati (peperoni, zucchine, patate, cipolle) diventano via via i protagonisti di una grande avventura, finendo poi in pentola. Lo spettacolo è parlato in lingua araba e il pubblico di grandi e piccini è immerso nella sonorità di un mondo in cui può comprendere situazioni e personaggi solo attraverso gli oggetti e le azioni dell’attore. Per tutta la durata dello spettacolo, ognuno prova così cosa significa sentirsi straniero e, superato il disagio iniziale, può aprirsi a una percezione diversa, più emotiva, può scoprire nuovi paesaggi, suoni, gesti e colori.

Il canto delle cicale
Festival di teatro ragazzi e giovani di Sebino e Franciacorta
XV edizione

Direzione Artistica Teatro Telaio
www.cantodellecicale.it

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome